Tour de France 2016: il montepremi totale, la ripartizione

L’edizione n° 103 del Tour de France, in partenza sabato 2 luglio da  Mont Saint-Michel, ed arrivo a Parigi il 24 luglio dopo 21 tappe e 3519 chilometri, vedrà 198 corridori (divisi in 22 teams) battagliare per la vittoria, sportiva, della Grande Boucle e la spartizione di un montepremi complessivo pari ad oltre due milioni di euro, precisamente 2.295.850, registrando un incremento del 13% rispetto all’anno passato, quando ammontava a 2.030.150 €. Ecco la ripartizione

La vittoria finale del Tour de France

Chi porterà la maglia gialla a Parigi sotto l’Arco di Trionfo metterà nelle sue tasche la somma ragguardevole di euro 500.000, ben 50mila euro in più rispetto all’edizione 2015. Al secondo piazzato spetterà la ricompensa di 200.000 euro mentre il terzo ne riceverà in dote 100.000. A scendere al 4° andranno 70.000 euro, per il 5° spettano 50.000 fino al decimo piazzato che incasserà euro 3.800.

Tutti i corridori che riusciranno a tagliare il traguardo il prossimo 24 luglio nella passerella finale dei Campi Elisi potranno ricevere comunque un premio in denaro, quasi simbolico, che per i piazzati in classifica oltre il 90° posto è pari 400 euro. Per ogni giorno che si indossa il simbolo del primato, si percepisce un premio pari a 350 euro.

Le vittorie di tappa

I premi sono differenziati: per la vittoria di tappa si prendono ben 8.000 euro mentre il primo posto nella crono-squadre permette di raggranellare complessivamente 10.000 euro. Il secondo piazzato si deve consolare con 4.000 euro mentre il terzo riceve euro 2.000. In totale ogni tappa distribuisce fra vincitori e piazzati 22.500 euro.

Le altre maglie ricevono premi?

Per semplificare, nella tabella sottostante è indicata la ripartizione:

magliaverdea poisbiancanessuna
classificaa puntigp montagnagiovanisquadre
finale 1°          25.000           25.000        20.000          50.000
finale 2°          15.000           15.000        15.000          30.000
finale 3°          10.000           10.000        10.000          20.000
giornata 1°                300                300             500            2.800
totale        128.000        111.100        66.500        178.800

Al Tour viene premiata la combattività dimostrata in ogni tappa, al fine di rendere interessanti anche le tappe pianeggianti che rischiano di essere noiose: 2.000 euro è il premio di giornata mentre la classifica finale assegna ben 20.000 euro al primo classificato. Sono poi stati istituiti tre premi speciali di 5.000 euro ciascuno, che verranno assegnati in occasione del primo che transiterà su due montagne simbolo della corsa francese, il Tourmalet (ottava tappa), Envalira (decima) e Col de Domancy (18-esima), premio dedicato a Bernard Hinault che vinse su questo percorso il Mondiale nel 1980.

La suddivisione dei premi

Occorre sottolineare che i premi, pur essendo assegnati individualmente in base ai risultati conseguiti, vengono poi ripartiti fra tutti i componenti del team, una volta assegnata una percentuale, a titolo di ricompensa, ai membri dello staff tecnico. E’ importante dunque evidenziare come il ciclismo, seppur sport individuale, permetta di raggiungere i traguardi personali con l’aiuto fondamentale dei propri compagni di squadra.

Questa forma di democrazia e socialismo, rende pertanto difficile che al termine di una stagione sportiva un campione delle due ruote possa inserirsi nella classifica degli sportivi più ricchi al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.