Steven Pienaar: il gioiello sudafricano nato nell’Ajax

Andiamo fino all’estremità meridionale del mondo per ricordare un calciatore che una volta era il miglior giocatore in un paese importante come il Sudafrica. Parliamo di Steven Pienaar.

Chi era? Un attaccante sudafricano degli anni 2000 ritiratosi nell’ultimo decennio.

Perché viene ricordato? Per essere stato uno dei migliori giocatori sudafricani della storia, per essere uscito dall’inesauribile accademia giovanile dell’Ajax e per il suo tempo trascorso in altri grandi club europei come Borussia Dortmund, Tottenham e Everton.

Cosa fa adesso? Si è ritirato nel 2018 nei ranghi del Bidvest Wits nel suo paese. Dopo aver appeso le scarpe al chiodo, è entrato a far parte del corpo tecnico dell’Ajax ed è attualmente il vice allenatore della squadra under 18.

Leggi anche  Floris Stempel: il padre dell'Ajax

Lo sapevi che? Si è formato come calciatore all’Ajax Cape Town, una squadra che l’Ajax originale aveva in Sud Africa come serbatoio di calciatori. Quella relazione non esiste più e la squadra si chiama ora Cape Town Spurs.

– Dopo essersi distinto nel suo paese, l’Ajax lo ha portato in Europa quando aveva solo 18 anni.

– All’Ajax, dove ha vinto due campionati, ha giocato al fianco di Zlatan Ibrahimovic, Van der Vaart, Heitinga, Sneijder, Chivu e Van der Meyde.

– Il Dortmund lo ha firmato come sostituto di Tomás Rosický quando il ceco è partito per l’Arsenal. Ha ereditato il suo numero 10, ma non gli è andata bene.

– I suoi momenti migliori sono stati all’Everton, squadra in cui è arrivato dopo aver giocato in Germania e una seconda fase dopo che non si è concretizzata al Tottenham.

– Ai suoi tempi come giocatore dell’Everton, venne multato per guida in stato di ebbrezza.

– Nel 2009 la sua ex fidanzata lo denunciò per non averla sposata.

– Ha giocato nei Mondiali 2002 e 2010, quest’ultimo con il Sud Africa padrone di casa. Indossava la mitica 10 delle Bafana Bafana .

Nel suo paese è conosciuto come ‘Schillo’, soprannome ricevuto da bambino in concomitanza con i Mondiali del 1990 in Italia, in cui il siciliano Salvatore Schillaci è stato il capocannoniere.

– È alto 1,70 metri.

Biografia, palmares, statistiche: Steven Jerome Pienaar è nato il 17 marzo 1982 a Johannesburg, in Sud Africa. Ha debuttato nel 1999 all’Ajax di Città del Capo e nel 2001 è sbarcato in Europa all’Ajax ad Amsterdam. Dopo cinque stagioni in Olanda, viene ingaggiato dal Borussia Dortmund. Dopo il primo anno in Germania viene trasferito all’Everton nel 2007/2008, che lo ingaggia la stagione successiva. Nel 2011 venne acquistato dal Tottenham, ma nel gennaio 2012 fu nuovamente ceduto all’Everton, che lo ha assunto di nuovo nel giugno dello stesso anno. Nel 2016 è ingaggiato dal Sunderland e l’anno successivo è tornato nel suo paese per giocare un’ultima stagione al Bidvest Wits. Nel suo albo d’oro ha due campionati e una Coppa d’Olanda. Con la sua nazionale ha giocato 61 partite e segnato 3 gol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.