Stephon Marbury: il difficile di essere il 33 nel basket NBA

E’ stata una stella del fantastico mondo della NBA, per poi entrare in una vorticosa spirale che ha finito per decretarne una fine ingloriosa e non al suo livello di giocatore. È Stephon Marbury.

Chi era? Un playmaker americano dalla metà degli anni ’90 fino a questo decennio.

Perché viene ricordato? Per essere stato convocato due volte all’All Star Game NBA mentre giocava a Phoenix.

Che ne è stato di lui? Ha prolungato la sua carriera fino 2018, facendo parte dello staff del Beijing Fly Dragons della lega cinese. Attualmente ha il suo marchio di abbigliamento e accessori sportivi, Starbury , ed è anche il proprietario dei Beijing Lions, una squadra di calcio cinese.

Lo sapevi che? È stato scelto al quarto posto nel draft della NBA del 1996, davanti a giocatori come Kobe Bryant o Steve Nash , tra gli altri.

– Nel 2007, durante la sua permanenza ai Knicks, ha sofferto di una grave depressione a causa della stagnazione della sua carriera sportiva, del fallimento della sua società di attrezzature sportive (che in seguito è riapparsa) e della morte di suo padre.

– Questa depressione lo ha portato a tendenze suicide che, fortunatamente, non sin soo portate tristemente a conclusione

– Poco dopo, dopo aver giocato a Boston, ha recitato in un evento curioso: ha trascorso 24 ore davanti a una telecamera per trasmettere tutto ciò che ha fatto. Ha pronunciato frasi disconnesse e ha mangiato Vaselina dal vivo.

– Ha reindirizzato la sua carriera in Cina, dove è diventato ben presto una celebrità.

– Ha un permesso di soggiorno permanente nel paese asiatico, dove è noto come “commissario Ma”.

– C’è un musical ispirato alla sua carriera.

– Era nella squadra olimpica degli Stati Uniti ai Giochi del 2004, concluso con la medaglia di bronzo.


– Durante la sua permanenza nel New Jersey, Marbury in un’occasione scelse di indosssare un paio di scarpe con la scritta “all alone number 33” (numero 33, tutto solo), non certamente un segno di attenzione e rispetto verso i propri compagni.

– È sposato e ha due figlie, Xaviera e Stephanie, e un figlio, Stephon Jr.

– Misura 1,88 metri.

Biografia, palmares, statistiche: Stephon Xavier Marbury è nato il 20 febbraio 1977 a Brooklyn, New York. Ha debuttato come professionista nel 1996 in Minnesota. Nel 1999 è andato ai Nets e nel 2001 è atterrato ai Phoenix Suns. Ha quindi trascorso cinque stagioni ai Knicks. Dopo una breve esperienza a Boston, è andato in Cina, dove ha giocato in varie squadre fino al suo ritiro nel 2018.

Ecco di seguito un video che riassume in breve i suoi momenti migliori in carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.