Sheffield FC: la storia dei fondatori del club più antico del mondo

Sono due personaggi dell’epoca vittoriana che hanno lasciato i loro nomi incisi nella storia. Sono Nathaniel Creswick e William Perst.

Nathaniel Creswick è nato il 31 luglio 1831 a Sheffield. Proveniente da una famiglia di argentieri, ha lavorato nell’azienda di famiglia. Ha giocato a cricket e ha iniziato a giocare a calcio nel 1855. Da parte sua, William Perst è nato il 1 aprile 1832 a York. Da giovane si stabilì a Sheffield, dove gestiva un’azienda vinicola. Esperto giocatore di cricket, ha giocato a calcio in inverno ed è stato in queste partite che ha incontrato Creswick.

Entrambi i giovani decisero, nel 1855, di creare una squadra di calcio per le loro partite invernali. Così, il 24 ottobre 1857, fondarono lo Sheffield FC, il club più antico del mondo, tuttora attivo. Creswick è stato segretario e tesoriere e Perst è stato uno dei vicepresidenti. Insieme decisero di nominare Frederick Ward presidente.

Ma Creswick e Perst non sono stati solo i creatori del club più antico del mondo. Entrambi gli amici erano gli sviluppatori delle cosiddette “Regole di Sheffield”. Dopo aver creato il primo club, avevano bisogno di alcune regole che la squadra doveva rispettare durante le partite. Quindi, scrissero alcune regole nel 1857, che si diffusero in tutto il nord e nel centro dell’Inghilterra e furono le più popolari negli anni ’60 e ’70.

Sei anni dopo, la Federcalcio (FA) elaborò le proprie regole, chiaramente influenzate da quelle di Sheffield. Ad esempio, le regole di Creswick e Perst hanno introdotto concetti come il calcio di punizione dopo un fallo, i calci d’angolo e le rimesse in gioco, nonché le posizioni di attaccante e portiere: la prima partita di calcio tra due squadre e la prima di una partita ufficiale.

Le regole Creswick e Perst e le regole FA coesistettero per alcuni anni, fino a quando non furono unificate nel 1877.

Creswick morì il 20 ottobre 1917 e Perst morì il 10 febbraio 1885.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.