RUGBY EUROPE BEACH FINALS: la Russia supera l’Italia in finale 4-3

Secondo posto per la Nazionale Italiana Beach Rugby alle Rugby Europe Beach Finals di Mosca. La squadra guidata da Gottardo, dopo il primo posto nel Girone B conquistato nella giornata di ieri, viene superata 4-3 in finale dai padroni di casa della Russia in un match molto equilibrato.

Partenza sprint degli Azzurri che nei quarti di finale battono con un netto 11-1 la Turchia. Gara saldamente nelle mani dell’Italia che mette una ipoteca sul match realizzando 6 mete nella prima frazione di gioco con Brui (2), Di Giammarco, Mazzi e Romano (2). Nella ripresa Brui e Mazzi trovano la tripletta personale con Prati e Lo Sasso che chiudono la partita.

Semifinale molto fisica con l’Italia padrona del gioco che supera 5-2 la Romania con le mete di Duca, Mazzi e Brui nel primo tempo e di Bitetti e ancora Mazzi nel secondo tempo.
Finale molto combattuta quella giocata dall’Italia contro i padroni di casa della Russia che si sono imposti 4-3 con gli Azzurri che non sono riusciti a sfruttare l’ultimo possesso del match per agguantare il pareggio. Le mete dell’Italia nella finale sono state realizzate da Romano, Farina – nel primo tempo – e di Duca nella ripresa per il momentaneo 3-3.

“Contro Turchia e Romania siamo riusciti a ottenere due risultati importanti riuscendo a crescere partita per partita. Contro la Russia abbiamo dato il massimo ma loro sono riusciti a sfruttare tutte le occasioni a disposizione. C’è rammarico per la finale ma complessivamente abbiamo disputato un ottimo torneo mostrando la nostra competitività. Puntiamo a crescere ulteriormente e a ottenere risultati importanti” ha dichiarato Enrico Gottardo, allenatore della Nazionale Italiana Beach Rugby.

Questi tutti i risultati di giornata dell’Italia:
Italia v Turchia 11-1
Italia v Romania 5-2
Russia v Italia 4-3

Fonte: comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.