Robert Green: il portiere inglese celebre per una papera

I portieri inglesi, se si eccettua per il periodo d’oro fino alla fine degli anni 80, non sono certamente fra i più noti per le loro abilità. Spesso poco considerati, ai nazionali vengono preferiti titolari solidi con esperienze internazionali ed alla fine, di loro ultimamente si ricordano alcune papere. Uno di questi è Robert Green.

Chi era? Un portiere inglese che per un ventennio, 199-2019, è stato protagonista dei campi di calcio.

Perché viene ricordato? Per essere stato in nazionale e per il suo errore nella Coppa del Mondo 2010 in Sud Africa.

Cosa fa adesso? Si è ritirato nel 2019 nelle file del Chelsea. Attualmente Green è l’immagine di Smart Energy, l’organizzazione no-profit che sponsorizza la EFL (English Football League, che comprende le tre categorie immediatamente sotto la Premier League).

Lo sapevi che? Nel Mondiale 2010 Fabio Capello lo scelse come portiere titolare dell’Inghilterra, ma nella partita d’esordio contro gli Stati Uniti commise l’errore che segnò la sua carriera: al 40′ di gioco, sul punteggio di 1-0 a favore dei “tre leoni”, il texano Clint Dempsey calciò di sinistro senza apparente pericolo verso la porta. Green stava per afferrare la sfera, ma la palla rimbalzò ed entrò in porta, realizzando l’1-1 finale. 

– Dopo quella partita, Green perse il posto da titolare, finito al veterano David James.

– L’Inghilterra è arrivata seconda nel girone dopo gli USA e agli ottavi venne battuta dalla Germania.

– Nel 2009 fu il primo portiere nella storia della squadra inglese ad essere espulso. Era in una partita contro l’Ucraina.

– Nel 2012 Roy Hodgson lo convocò di nuovo facendo parte dei 23 uomini che componevano la squadra inglese per quell’Europeo.

– Nel 2008 venne votato giocatore dell’anno dai fan del West Ham.

– Fa parte del Norwich City Hall of Fame.

– Nel 2008 ha scalato il Kilimangiaro per beneficenza.

– La sua ultima stagione è stata trascorsa al Chelsea, come terzo portiere (dopo Courtois e Willy Caballero). Non ha avuto modo di giocare.

– È alto 1,87 metri.

Biografia, palmares, statistiche: Robert Paul Green è nato il 18 gennaio 1980 a Chertsey, in Inghilterra. Debuttò come professionista nel 1999 a Norwich, dove rimase fino al 2006, quando ha firmato per il West Ham, trascorrendo sei stagioni. Nel 2012 venne acquistato dai Queens Park Rangers e nel 2016 ha firmato per il Leeds United. Nel 2017 ha firmato per l’Huddersfield e l’anno successivo per il Chelsea, dove si è ritirato nel 2019. Con l’Inghilterra ha giocato 12 partite, subendo 9 reti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.