Rio 2016: la povertà mentre arrivano le Olimpiadi

Rio, a distanza di due anni, si prepara ad un’altra invasione sportiva: per 15 giorni la città più famosa del Brasile grazie alle sue spiagge, diventerà il centro del mondo: i Giochi Olimpici 2016 avranno infatti sede, per la prima volta, nel Sudamerica e più precisamente appunto a Rio de Janeiro. Ma l’evento non può lasciar passare sotto traccia una piaga come quella della povertà e dell’emarginazione che fanno di questa terra un luogo a due volti: da una parte la gioia che si esprime nel ballo, dall’altro le condizioni di miseria in cui gran parte delle persone vivono tuttora.

Lo scatto di Felipe Barcellos, giornalista e videomaker brasiliano, che  ritrae una persona dormire lungo una delle arterie principali della città, mentre alle spalle campeggia un grosso manifesta che ricorda l’Olimpiade, è diventato ben presto virale tramite i più noti social networks. Perchè ricordiamo che gli eventi durano due settimane, la vita di tante persone, molto di più.

rio 2016 foto povertà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.