Recensioni: Randagio

Una vita passata in controllo della fatica, quando da piccolo sciatore, scelse di spingere un paio di sci ai piedi leggeri ma pesanti da sostenere per decine di chilometri ogni giorno dopo ogni stilla di sudore sudata per superare gli ostacoli di un destino tragico he gli tolse il fratello gemello in tenera età.

E quando sei un ragazzino, puoi scegliere di disfarti di ogni ricordo per viere le tua liete avventure nel modo più sereno possibile, oppure scegliere il fantasma della natura che stavolta non ti è amica, perché quado la temperatura scende e ti immergi per scelta, il piacere giungerà soltanto dopo anni, quando salirai sul podio.

Eppure per Fulvio Valbusa, campione olimpico e tra i più forti fondisti di sempre, dalla giovane età e fino ad oggi, la vita forestale è stato il suo mantra, prima come vincente di un’epoca d’oro del fondismo italiano e poi, per diventare un forestale, occupandosi di lupi nell’altopiano della Lessinia, sopra Verona.

Da leggere? Si, certamente, lentamente per saggiare il candore oppure divorandolo, quando invece il Lupo non è il personaggio cattivo delle fiabe ma qualcosa che è dentro di te.

Randagio
di Fulvio Valbusa (Autore), Serena Marchi

Editore ‏ : ‎ Fandango Libri
Lingua ‏ : ‎ Italiano
Copertina flessibile ‏ : ‎ 224 pagine
Data di uscita: 30 settembre 2021
ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8860447616
Peso articolo ‏ : ‎ 270 g

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.