Recensioni: Contro il calcio moderno

Si può sfidare il destino? Dipende, se si tratta di momenti di vita in cui le forze sembrano essere talmente forti da resistere ad ogni sussulto opposto oppure se riguarda un’analisi che serve ad esprimere un’opinione diversa che può aiutare nel dibattito.

Ed è in questo secondo solco che si pone l’opera di Pierluigi Spagnolo, giornalista della Gazzetta dello Sport e fine osservatore della cultura calcistica che emerge e si modifica da quando è nato il gioco del football. Attenzione a non confondere il libro come un qualunque j’accuse del sistema del calcio moderno, quanto invece una profonda sottolineatura e marcatura di come si è evoluto lo sport più popolare del mondo, spesso identificato come una fabbrica, erroneamente, in quanto le storture verrebbero presto sistemate ed eliminate.

Ciò che invece non accade ed anzi, talvolta valutate e considerate utile perchè gli ingranaggi siano a somiglianza di chi gestisce (ed incassa).

Prefazione di Oscar Giammarino

 

Contro il calcio moderno
di Pierluigi Spagnolo
Copertina flessibile : 190 pagine
ISBN-13 : 978-8862886451
Dimensioni e/o peso : 15.5 x 2.1 x 21.1 cm
Editore : Odoya (8 ottobre 2020)
Lingua: : Italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

14 + 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.