Quanti Trofei Vinse il Milan di Gullit, Rijkaard e Van Basten?

Il Milan degli olandesi e di Arrigo Sacchi è probabilmente una delle squadre di calcio più leggendarie di sempre. Ruud Gullit, Frank Rijkaard e Marco van Basten, insieme ad una rosa di calciatori altrettanto eccezionali, hanno scritto le pagine della storia del Milan e, anche, dello sport più bello del mondo.

Nelle prossime righe, abbiamo deciso di approfondire quali sono stati i trofei che questo trio leggendario è riuscito a vincere durante quegli anni indimenticabili per tutti i tifosi rossoneri e, per scommettere sui futuri successi del Milan, ricorda le opportunità offerte dai siti non aams con licenza.

L’inizio di un’epoca gloriosa per il Milan: l’arrivo degli olandesi

Ruud Gullit fu il primo a sbarcare a Milano, nel 1987, seguito dal cigno di Utrecht, Marco Van Basten. Li raggiunge Frank Rijkaard nel 1988, completando il trio delle meraviglie. Da quel momento in poi, sotto la guida di Arrigo Sacchi e poi di Fabio Capello, il Milan divenne una macchina da trofei.

Il Milan di Gullit, Rijkaard e Van Basten conquistò tre scudetti. Il primo arrivò nella stagione 1987-1988, quando la squadra terminò al primo posto, rompendo l’egemonia del Napoli di Maradona. Gli altri due scudetti furono vinti nelle stagioni 1991-1992 e 1992-1993, con Fabio Capello alla guida. Sempre in territorio nazionale, il Milan si aggiudicò tre Supercoppe Italiane nel 1988, 1992 e nel 1993, consolidando il dominio dei rossoneri in Italia.

 

In Europa la musica fu pressoché la stessa. Il Milan vinse due Coppe dei Campioni, oggi conosciute come Champions League, nel 1988-1989 e nel 1989-1990. La prima finale, giocata contro la Steaua Bucarest è stata probabilmente la massima espressione di una squadra che, a quel tempo, non aveva rivali. Quel 4 a 0 inflitto agli avversari rumeni lascia poco spazio alle interpretazioni.

 

Ma la “campagna” di successi del Milan non si fermò qui. Il Diavolo conquistò anche due Supercoppe Europee di seguito, nel 1989 e nel 1990, confermandosi la squadra più forte d’Europa. Come conferma il sito scommesseconsigli.com, il club vinse anche due Coppe Intercontinentali (oggi chiamata Coppa del Mondo per Club FIFA) negli stessi anni, superando avversari modesti come l’Atlético Nacional e l’Olimpia Asunción. Insomma, agli albori degli anni ‘90, il Milan aveva dimostrato la sua supremazia a livello mondiale grazie ai tre olandesi.

I tre olandesi: perché erano così importanti?

Il Milan deve molto a Ruud Gullit, Frank Rijkaard e Marco Van Basten.Tuttavia, è bene sottolineare che i mister che questi tre giocatori ebbero, li misero nelle condizioni di performare al meglio e inanellare trofei dopo trofei.

 

Ruud Gullit era un giocatore versatile e dalla grande forza fisica, aveva le chiavi del centrocampo rossonero ed era l’anello di congiunzione con la fase offensiva. Infatti, il suo contributo è stato fondamentale sia in fase di costruzione del gioco che in fase realizzativa.

 

Frank Rijkaard, centrocampista difensivo di grande intelligenza tattica, fornì equilibrio e solidità alla squadra. Le sue capacità difensive e la sua visione di gioco sono state essenziali per garantire il mix perfetto che il Milan stava cercando nella costruzione del gioco.

 

Marco Van Basten è semplicemente.. Marco Van Basten. Un calciatore dall’eleganza incalcolabile e dalla capacità di segnare gol spettacolari in qualsiasi situazione. Tanto bravo quanto sfortunato in quanto la sua carriera venne interrotta prematuramente a causa di un infortunio.

Conclusioni

Il Milan di Gullit, Rijkaard e Van Basten vinse un totale di 11 trofei, rendendo questo periodo uno dei più gloriosi nella storia del club. La classe di questi giocatori, unita alle capacità di Sacchi e Capello, consentì al Milan di quegli anni di dominare in Italia, in Europa e in tutto il mondo. Grazie ai tre olandesi, il Milan non solo ha vinto trofei, ma ha anche ridefinito gli standard del calcio europeo.

 

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.