Pero Antic: il macedone che mise le mani sull’Eurolega

Parleremo questo sabato di un campione che arriva dalla regione dei Balcani che, dopo essere cresciuto e maturato in Europa, ha attraversato l’Oceano per sbarcare nel mondo dorato della NBA. È Pero Antic.

Chi era? Un centro macedone che ha fatto la sua fortuna nei primi due decenni del Duemila.

Perché viene ricordato?: Per essere stato tre volte campione europeo con Olympiacos e Fenerbahçe e per le sue due stagioni in NBA.

Che cosa fa ora? Si è ritirato nel 2018 alla Stella Rossa. Attualmente è presidente della Federazione di pallacanestro del suo paese, la Macedonia del Nord.

Lo sapevi che ? Da bambino era un fedele seguace della Stella Rossa, una squadra in cui ha giocato in due fasi.

– Ha diversi tatuaggi e uno di questi è l’emblema del Delije, gli ultras radicali della Stella Rossa.

– È di origine serba.

– Negli Stati Uniti, vene arrestato l’8 aprile 2015, insieme al compagno di squadra, lo svizzero, Thabo Sefolosha, per aver fatto ostruzione mentre la polizia tentava di delimitare il luogo dove poco prima era stato accoltellato in seguito ad una rissa il giocatore degli Indiana Pacers Chris Copeland. Venne però la stessa giornata rilasciato su cauzione.

– Ha anche la nazionalità bulgara.

– In Eurolega ebbe una media di 5,6 punti e 3,3 rimbalzi.

Leggi anche  Albo d'oro Eurolega-Coppa Campioni di basket

– Nella NBA, vanta una media di 6,3 e 3,5 rimbalzi.

– Il suo score più alto nella NBA fu nel marzo 2015 contro l’Oklahoma: 22 punti.

– È sposato e ha un figlio di nome Luka.

– Misura 2,11 metri.

Biografia, risultati, statistiche: Pero Antic è nato il 29 luglio 1982 a Skopje, in Macedonia. Ha debuttato come professionista nel 1999 presso Robotnicki. Nel 2001 è andato all’AEK di Atene e nel 2005 ha firmato per la Stella Rossa. Nel 2007 è andato in Bulgaria con il club del Lukoil Academic e l’anno successivo è andato ai russi del Lokomotiv Kuban. Nel 2009 è tornato al Lukoil e nel 2010 è finito allo Spartak San Pietroburgo. L’anno seguente fu firmato dall’Olympiakos e nel 2013 andò agli Atlanta Hawks della NBA. Nel 2015 torna in Europa con il Fenerbahçe e dopo due anni a Istanbul, rientra alla Stella Rossa dove si è ritirato nel 2018. Ha tre Euroleleghe  (Olympiacos -2- e ‘Fener’), due campionati greci (AEK e Olympiacos); due leghe turche, una coppa e una super coppa; due leghe e una coppa bulgara, una coppa serba e una coppa russa.

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.