Perchè i colori dell’Australia sono verde e oro

Australia paese dei canguri, o dei koala, ma il paese dell’Oceania è una nazione che, sebbene paia al di fuori del mondo, sa offrire sempre grandi atleti.

Ma perché la maglia dell’Australia è verde-oro?

La Union Jack dell'Australia
la bandiera australiana

Sia nel caso di nazionali che di atleti singoli, gli atleti dell’Australia sono facilmente riconoscibili. Entrambi i colori non sono rappresentati nella bandiera del paese, la classica Union Jack in un quadrante più piccolo e sei stelle bianche sul resto del manto blu intenso. 

La prima volta che vennero adottati il giallo-oro ed il verde fu nel lontano 1899 in occasione di una tournée della nazionale di cricket in Inghilterra.

Ma perché? La teoria maggiormente accettata è che appartengono a quelli di una pianta, la mimosa (Acacia pycnantha), pianta nazionale del paese e di cui gli animali come il koala, il dingo ed il canguro, sono assai ghiotti.  Altra teoria si rifà invece alle spiagge ed ai deserti che ricoprono gran parte della superficie nazionale (il giallo-oro) ed alle zone forestali (il verde).

Tale scelta cromatica si esprime anche in alcuni partiti politici ed in organismo governativi. In Australia sorge anche un dibattito talvolta che riguarda la convenienza o meno di cambiare la bandiera. L’idea di vedersi rappresentati ancora da un emblema di stile coloniale potrebbe spingere all’adozione del verde-oro.

E quando tornerà a sventolare la bandiera australiana sul pennone più alto? Siccome lo sport della palla a ovale è il più popolare e dove la compagine nazionale è ai vertici da sempre, ecco che la Coppa del Mondo di rugby 2023 che si terrà in Europa potrebbe essere l’occasione giusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.