Paco Gallardo: il morso del pene per festeggiare un goal

Oggi parleremo di un giocatore che fu protagonista in Liga, che è comunque ricordato per una delle più strane celebrazioni di goal che ricorda. È Paco Gallardo.

Chi era? Un centrocampista spagnolo dalla fine degli anni ’90 alla metà del decennio.

Perché viene ricordato? Per essere uno dei gioielli del vivaio del Siviglia a suo tempo e per il suo passaggio in prima squadra.

Che cosa fa adesso? Gallardo si è ritirato nel 2014 tra i ranghi del Puskás Akadémia FC di Ungheria. Quindi ha iniziato una carriera come allenatore che lo ha portato attraverso diverse categorie del Siviglia. In questo momento è l’allenatore della filiale spagnola, il Siviglia Atlético.

Sapevi che? L’aneddoto più famoso di Gallardo ebbe luogo nel novembre 2001, quando in una partita tra Siviglia e Valladolid a Pizjuán, Gallardo morse il pene di Jose Antonio Reyes dopo che il portiere aveva segnato un goal. Le telecamere hanno catturato un momento così sconcertante che fece il giro del mondo.

– Il gesto fu molto criticato e Gallardo si scusò dicendo che tutto era uno scherzo, che non voleva offendere nessuno e che non capiva lo stato confusionale in cui si trovava.

– La Federazione decise di indagare sui fatti e pensò anche ad una possibile sanzione a Gallardo per comportamento improprio, ma alla fine il caso venne archiviato.

– Nonostante ciò, Gallardo ha dovuto sopportare dure critiche e, di fatto, le sue performances subirono un calo da quel momento.

– Nel Real Murcia visse una seconda giovinezza, accompagnata da ex sivigliani come Aranda o Antoñito.

– Javier Clemente, quando Barakaldo era un allenatore del Murcia, iniziò a smettere di contare su di lui.

– Con il Siviglia realizzò una promozione in Liga e con il Real Murcia, una salita e una discesa l’anno successivo.

– Durante la sua carriera in Spagna ha segnato 14 gol.

– Non è mai stato convocato nella nazionale del suo paese, limitandosi ad alcune presenze con l’U21.

– Misura 1,72 metri.

Biografia, palmares, statistiche: Francisco Gallardo León è nato il 13 gennaio 1980 a Siviglia. Formato nella cava del club ispanico, debuttò con la prima squadra nel 2000 e vi rimase fino al 2004. Fu assegnato al Getafe quell’anno e quello successivo, a Vitória de Guimaraes prima e Deportivo de La Coruña in seguito. Nell’estate del 2006 passò al Real Murcia, che lo firmò la stagione successiva. Dopo due anni a Murcia, passo al club Huesca nel 2009, fino al 2011, quando tentò la fortuna nel club ungherese. Due stagioni dopo ha firmato per l’Accademia Puskás, sempre in Ungheria, dove ha appeso gli scarpette al chiodo nel 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

13 − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.