Ohio State Buckeyes: perchè il casco è pieno di adesivi

Nel football americano il casco dei giocatori è un elemento molto iconico che permette di identificare facilmente ogni squadra. Normalmente il casco riporta il logo e i colori di ogni squadra, ma questa settimana parleremo di un casco completamente diverso. Quello degli Ohio State Buckeyes.

I Buckeyes sono una delle squadre con maggior tradizione nel football universitario degli Stati Uniti, e ogni anno disputano uno dei duelli più intensi e serrati del loro campionato contro l’Università del Michigan. Ma se vediamo qualche immagine della squadra dell’Ohio in azione, rimarremo colpiti dal design dei caschi dei giocatori.

I caschi sono argentati, ma tutti i giocatori li indossano ricoperti di adesivi. Per quale motivo? Innanzitutto va spiegato che il nome della squadra si riferisce all’albero ufficiale dello stato dell’Ohio, l’ Aesculus glabra, o Ohio Buckeye. Inoltre, i cittadini di questo stato sono anche conosciuti come buckeyes. Si ritiene che la foglia di questo albero porti fortuna.

Gli adesivi che i giocatori della squadra di calcio portano sui caschi presentano una foglia di ippocastano e la tradizione risale al 1968, quando Ernie Biggs, uno dei membri dello staff tecnico della squadra, pensò che sarebbe stata una buona idea motivare i giocatori i giocatori consegnando loro adesivi in ​​base ai risultati ottenuti nella stagione per poi farli attaccare sui caschi.

La tradizione ha messo radici ed è continuata da allora. Ogni giocatore riceve un adesivo per una vittoria, due per una vittoria in una partita in conference e tre per una vittoria sui rivali storici del Michigan. Inoltre, i giocatori possono guadagnare adesivi extra per risultati individuali come touchdown , intercetti ricezioni, bloccaggi, etc

Sono i kit men che posizionano gli adesivi sul retro dei caschi dopo ogni partita. I giocatori possono scegliere dove posizionarli, ma di solito seguono uno schema che copre i lati e la parte superiore dei caschi. Alcuni giocatori hanno così tanti adesivi che l’argento sul casco non si vede per nulla. In ogni caso, questa curiosa tradizione rende il casco dei Buckeyes uno degli elementi più riconoscibili dello sport negli Stati Uniti.

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.