Nuri Sahin: il talento turco che fece flop al Real Madrid

Il protagonista di oggi è un calciatore che si è da poco ritirato, nonostante ancora molto giovane: Nuri Sahin.

Chi era? Un centrocampista turco degli anni 2000, dell’ultimo decennio e del decennio in corso.

Perché viene ricordato? Perché ai suoi tempi era uno dei calciatori più promettenti d’Europa, debuttando a livello professionistico all’età di 16 anni, e per via del suo periodo di scarso successo al Real Madrid e al Liverpool.

Cosa fa adesso? Dall’ottobre del 2021 ha preso in carico la panchina turca dell’Antalyaspor, squadra in cui ha giocato. Dopo essere stato un giocatore-allenatore per un certo periodo, ora si siede esclusivamente in panchina per fare l’allenatore.

Lo sapevi che? E’ nato in Germania, figlio di immigrati turchi.

– Nonostante sia nato in Germania, ha giocato per la nazionale turca in tutte le categorie.

– Ha segnato solo due gol con la sua squadra. Il primo è stato… contro la Germania.

– È il giocatore più giovane della storia ad esordire con la nazionale turca e fu il calciatore più giovane a giocare una partita di Bundesliga, a 16 anni e 334 giorni.

Il Real Madrid ha pagato 10 milioni di euro per il suo cartellino, ma ha giocato solo un anno con i bianchi, e non molto nemmeno. Il Real Madrid lo ha prestato l’estate successiva al Liverpool, dove non ha saputo mostrare il suo talento. Solo al suo ritorno al Borussia Dortmund ha ritrovato la sua versione migliore.

– Al momento del suo esordio con il Borussia Dortmund, club come Chelsea, Arsenal e Manchester United volevano ingaggiarlo.

– Ha perso il record di giocatore più giovane della Bundesliga per mano di un altro giocatore del Borussia Dortmund, Youssoufa Moukoko, nel 2020.

Ha giocato l’Europeo 2016 con la Turchia.

– È sposato con una sua cugina.

– È alto 1,80 metri.

Biografia, palmares, statistiche: Nuri Şahin è nata il 5 settembre 1988 a Lüdenscheid, in Germania. Ha fatto il suo debutto professionale nel 2005 al Dortmund. Nella stagione 2007/2008 è stato ceduto in prestito al Feyenoord e nel 2011 lo ha assunto il Real Madrid, che lo ha ceduto in prestito al Liverpool nel 2012 e di nuovo al Dortmund nel 2013. Questa squadra lo ha assunto nel 2014. Nel 2018 ha firmato per il Werder Brema e nel 2020 per l’Antalyaspor turco, dove si è ritirato. Nella sua bacheca ha una coppa d’Olanda; una Bundesliga, una Coppa di Germania e una Supercoppa e un campionato spagnolo. Con la Turchia ha giocato 52 partite e segnato due gol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.