New York Knicks stipendi 2024

I New York Knicks, una delle squadre più iconiche della NBA, sono stati fondati nel 1946 come parte della Basketball Association of America (BAA), che in seguito si fuse con la National Basketball League (NBL) per formare la NBA. Il nome “Knicks” è un’abbreviazione di “Knickerbockers”, un termine arcaico che si riferisce agli abitanti di New York di origine olandese.



La storia dei Knicks è ricca di momenti memorabili e giocatori leggendari. Negli anni ’50 e ’60, la squadra ha vissuto alcuni dei suoi primi successi, raggiungendo le finali NBA tre volte consecutive dal 1951 al 1953, sebbene senza riuscire a vincere il titolo. Tuttavia, il periodo d’oro della squadra arrivò negli anni ’70 sotto la guida del coach Red Holzman. I Knicks vinsero il loro primo campionato NBA nel 1970, guidati da giocatori come Willis Reed, Walt Frazier, e Bill Bradley. Nel 1973, replicarono l’impresa, vincendo il loro secondo titolo con una squadra che includeva ancora Reed e Frazier, oltre a Dave DeBusschere e Earl Monroe.

Dopo il successo degli anni ’70, i Knicks attraversarono un periodo di alti e bassi. Gli anni ’80 furono caratterizzati da una fase di ricostruzione. Tuttavia, gli anni ’90 videro un ritorno alla competitività grazie a giocatori come Patrick Ewing, Charles Oakley e John Starks. La squadra raggiunse le finali NBA nel 1994 e nel 1999, ma in entrambe le occasioni non riuscì a conquistare il titolo.

Il Madison Square Garden, situato nel cuore di Manhattan, è la casa dei Knicks sin dalla loro fondazione. Con una capacità di oltre 19.000 spettatori, è considerato uno dei palazzetti più famosi e storici nel mondo dello sport. Il “Garden”, come viene affettuosamente chiamato, è stato il teatro di innumerevoli partite memorabili e spettacoli indimenticabili.

Leggi anche  New York Knicks Italia: passione tricolore per il basket della Grande Mela

La storia recente dei Knicks ha visto alti e bassi, con la squadra spesso in lotta per tornare ai vertici della NBA. Negli ultimi anni, giovani talenti come RJ Barrett e Julius Randle, insieme alla guida del coach Tom Thibodeau, hanno riportato entusiasmo e speranza ai tifosi. La stagione 2020-2021 ha visto i Knicks tornare ai playoff, un segnale promettente per il futuro.

In sintesi, i New York Knicks sono una squadra con una storia ricca e complessa, fatta di successi, sfide e grandi speranze. Con una base di tifosi appassionati e uno dei palazzetti più famosi al mondo come casa, i Knicks continuano a essere una presenza importante nel panorama della NBA, simbolo della città di New York e del basket professionistico.



New York Knicks stipendi 2024: elenco completo

Giocatore 2023/24 2024/25 2025/26 2026/27 2027/28
Julius Randle $28,226,880 $30,317,760 $32,408,640 $0 $0
Jalen Brunson $26,346,666 $24,960,001 $24,960,001 $0 $0
Bojan Bogdanovic $20,000,000 $19,032,850 $0 $0 $0
OG Anunoby $18,642,857 $19,928,571 $0 $0 $0
Mitchell Robinson $15,681,818 $14,318,182 $12,954,546 $0 $0
Josh Hart $12,960,000 $18,144,000 $19,472,240 $20,923,760 $22,375,280
Donte DiVincenzo $10,900,000 $11,445,000 $11,990,000 $12,535,000 $0
Alec Burks $10,489,600 $0 $0 $0 $0
Isaiah Hartenstein $9,245,121 $0 $0 $0 $0
Precious Achiuwa $4,379,526 $6,275,861 $0 $0 $0
Jericho Sims $1,927,896 $2,092,344 $0 $0 $0
Miles McBride $1,836,096 $4,710,144 $4,333,333 $3,956,523 $0
DaQuan Jeffries $1,341,538 $2,463,946 $0 $0 $0
Taj Gibson $845,038 $0 $0 $0 $0
Jacob Toppin $759,245 $0 $0 $0 $0
Dylan Windler $659,454 $0 $0 $0 $0
Charlie Brown $559,782 $0 $0 $0 $0
Shake Milton $552,938 $0 $0 $0 $0
Duane Washington Jr $443,965 $0 $0 $0 $0
Mamadi Diakite $372,775 $2,273,252 $0 $0 $0
Jaylen Martin $76,041 $0 $0 $0 $0
Dmytro Skapintsev $26,322 $0 $0 $0 $0
TOTALS $166,273,558 $145,129,760 $106,118,760 $37,415,283 $0



Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.