Mourinho: Ibis, peggior club al mondo gli offre la panchina

In tempi di crisi occupazionale, ben difficilmente si rifiuta un’offerta di lavoro, a meno che non ti chiami Josè Mourinho. Al tecnico portoghese, fresco di licenziamento da parte del Chelsea, è giunta infatti una proposta dal Brasile e più precisamente dall’Ibis Sport Club, squadra della seconda divisione della lega regionale del Pernambuco.

La dirigenza, che si autodefinisce orgogliosamente il club peggiore al mondo, vanta un primato singolare: a metà degli anni 80 infatti non riuscì a vincere per ben 55 partite consecutive.

L’interessante proposta di lavoro consiste in un contratto di due anno mezzi, con l’obiettivo di lasciare le cose come stanno. Ovvero, e qui sta la parte ironica, Mourinho verrebbe immediatamente licenziato in caso di vittoria del campionato.

Per strappare lo Special One da un dorato riposo nella seppur caotica Londra, l’Ibis gli offre, oltre allo stipendio, un cesto di vivande ogni mese e speciali bonus per ogni sonante sconfitta (!) che il club dovesse subire.

Davvero un bel colpo per l’orgoglio dello Special One!!!

 

PS: Il portoghese firmerà un lauto contratto nell’estate 2016 con il Manchester United. Finirà ben lontano dal Chelsea vincitore della Premier League, ma rimpinguerà la bacheca personale vincendo subito ad agosto la Charity Shield (contro il Leicester dell’odiato Ranieri), la Coppa di Lega e l’Europa League, unico trofeo continentale che mancava ai Red Devils.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.