Moser Mondiale 1977: ordine d’arrivo e video

L’eroe dei due mondi Giuseppe Garibaldi conobbe la gloria prima al di fuori dei confini nazionali. Così fu la storia iridata di Francesco Moser da Palù di Giovo, piccolo centro della provincia di Trento che seppe conoscere i colori dell’iride molti chilometri lontano da casa, sebbene l’anno precedente nella calda Ostuni pugliese fu molto vicino ad indossare i panni iridati, battuto in volata dal belga Freddy Maertens mentre terzo fu un altro italiano, Tino Conti.

E così a San Cristobal in Venezuela, terra di italiani emigrati, il campione trentino avrà l’opportunità giusta, per lui che in carriera nelle corse di un sol giorno il trionfo pareva spesso cosa normale.

Moser Mondiale 1977: ordine d’arrivo

1 ITA Francesco Moser (ITA) Sanson 6h36’24”
2 ALL Dietrich Thurau (ALL) TI – Raleigh mt
3 ITA Franco Bitossi (ITA) Vibor 1’19”
4 P-B Hennie Kuiper (P-B) TI – Raleigh mt
5 ESP Domingo Perurena Tellechea (ESP) KAS – Campagnolo 1’35”
6 FRA André Chalmel (FRA) Gitane – Campagnolo 1’39”
7 FRA Jacques Esclassan (FRA) Peugeot – Esso – Michelin 1’41”
8 FRA Bernard Hinault (FRA) Gitane – Campagnolo mt
9 ITA Giuseppe Saronni (ITA) Scic mt
10 BEL Walter Godefroot (BEL) Ijsboerke – Colnago mt

Moser Mondiale 1977: il video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

dodici + diciotto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.