Michael Olowokandi: il peggior numero 1 del draft NBA

Inizieremo questa settimana parlando di un giocatore che ha attraversato l’NBA con più dolore che gloria, ma il cui nome in Europa ed in Spagna soprattutto viene ricordato più per ragioni che vanno oltre il basket. Si tratta di Michael Olowokandi.

Chi era? Un pivot britannico che mise piede sul parquet dalla fine degli anni ’90 alla fine dell’ultimo decennio.

Perché viene ricordato? Fu il numero 1 del draft del 1998, una tappa storica che poi invece non vedrà nulla di tale spessore nella sua successiva carriera.

Che cosa fa adesso? Si è ritirato nel 2007 con la maglia dei Boston Celtics. È uno dei pochi casi di atleti che scompare dalla faccia della terra. Non concede interviste, non ha profili attivi sui social network … non si sa dove si trovi, quindi se qualcuno ha qualche notizia, beh, che si faccia avanti senza problemi.

Sapevi che? Suo padre era un diplomatico nigeriano.

– A quattro anni si stabilì con la sua famiglia a Londra ed è per questo che assunse la nazionalità britannica.

– Da bambino praticava calcio, rugby e cricket.

– È considerato uno dei peggiori giocatori della storia ad essere stato scelto con il numero 1.

– Questa percezione è dovuta non solo alla sua scarsa prestazione nella NBA, ma perché ha condiviso il draft con giocatori come Dirk Nowitzki, Vince Carter o Paul Pierce, tra gli altri.

Web Hosting

– In Spagna il suo nome era ricordato perché ebbe una fugace storia d’amore con Paula Vázquez, durante un’era in cui Olowokandi faceva parte di una comitiva della NBA che veniva in Spagna per esibirsi in una partita spettacolo di preseason.

Leggi anche  Los Angeles Clippers stipendi 2019 2020

– Nell’NBA era conosciuto come “Kandi Man” (una miscela di parte del suo cognome e il personaggio di Candy Man).

– Per via delle sue origini nigeriane, veniva considerato un possibile erede di Hakeem Olajuwon, ma tale definizione fu soltanto un pessimo esempio di previsione sbagliata per quello che appariva un vero talento del basket mondiale.

– Le sue perfomances furono ostacolate da infortuni ma anche dal suo atteggiamento, poco affine alla fatica in generale.

– Nella NBA ha segnato in media 8,3 punti per partita, 6,8 rimbalzi e 1,4 blocchi.

– Altezza: 2,13 metri.

Biografia, palmares, statistiche: Michael Olowokandi è nato il 3 aprile 1975 a Lagos, in Nigeria. Ha giocato con la Kinder di Bologna nel 1998 e quell’anno venne scelto dai Clippers, una squadra con cui ha giocato per cinque stagioni. Quindi trascorse tre anni con i Minnesota Timberwolves e un altro anno a Boston, dove si ritirò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.