Mehmet Scholl: il turco del Bayern Monaco

È stato uno dei giocatori tedeschi più eccezionali degli ultimi tempi: Mehmet Scholl.

Chi era? Un centrocampista tedesco degli anni ’90 e del primo decennio del 2000.

Perché viene ricordato? Per essere uno dei giocatori con la storia più lunga all’interno del Bayern Monaco e praticamente titolare fisso nella squadra nazionale tedesca.

Cosa fa adesso? Si è ritirato dal calcio giocato, con la maglia del Bayern nel 2007. Dopo il suo ritiro ha svolto un lavoro tecnico nelle categorie inferiori della squadra bavarese e ora sta conquistando il titolo di allenatore nazionale. Potrebbe essere ben presto chiamato alla guida dei biancorossi bavaresi.

Sai una cosa? Il suo nome di nascita è Mehmet Yüksel. Suo padre è turco. l’ex calciatore decise di cambiare il cognome quando sua madre, una tedesca, divorziò da suo padre e sposò in seconde nozze un uomo di nome Hermann Scholl, il cui cognome è stato ereditato dal figliastro.

– Detiene, insieme al suo ex compagno di squadra Oliver Kahn, il record di Bundesliga vinte (8).

– Sia Kahn che Scholl, due leggende del Bayern, sono di Karlsruhe, nella regione del Baden-Württenberg. Entrambi hanno iniziato a giocare al Karlsruher SC. Scholl arrivò al Bayern nel 1992 e Kahn nel 94.

– Scholl è nell’undici ideale di tutta la storia del Bayern.

– Era uno dei giocatori più fallosi dell’epoca.

– È buddista.

– Uno dei suoi più grandi hobby è il bowling.

– È considerato il miglior giocatore tedesco che non sia mai riuscito a giocare una Coppa del mondo (a causa di infortuni o decisioni tecniche). Nel 2002 ci fu una campagna popolare in Germania per spingere Klinsmann a convocarlo a giocare la Coppa del mondo Corea-Giappone, ma l’ex attaccante dell’Inter non lo incluse nella lista.

– Indossava la maglia numero 7.

– È stato uno degli eroi della UEFA che ha vinto il Bayern nel 1996, segnano sia all’andata che nella gara di ritorno (contro il Bordeaux che vantava assi del calibro di Zidane, Lizarazu, Dugarry e Witschge).

Biografia, palmares, statistiche: Mehmet Yüksel è nato il 16 ottobre 1970 a Karslruhe. Ha debuttato con la prima squadra della sua città nel 1989. Nel 1992 venne tesserato dal Bayern con cui rimase fino al suo ritiro, 15 anni dopo. Nel suo palmares vanta 8 Bundesliga, cinque Coppe tedesche, cinque Coppe della Lega tedesca, una Champions League, una UEFA e una Intercontinentale. Con la Germania ha giocato 36 partite e segnato otto gol, avendo vinto un Europeo (1996).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.