Mazzaropi, il portiere con il record d’imbattibilità mondiale

Per Mazzaropi, rimanere imbattuto è stata davvero un’impresa. E quando le partite cominciano ad essere tante, diventa un record. Vediamo qual’è il primato d’imbattibilità nel calcio mondiale secondo le statistiche ufficiali dell’IFFHS.

La chiamano la solitudine dei Numero uno. Spesso i portieri delle grandi squadre rimangono inoperosi per molti minuti mentre i loro compagni cercano di scardinare la porta avversaria e poi, al primo tiro, una disattenzione può portare alla sconfitta o, nel migliore dei casi, ad un brutto voto in pagella (e poi chi li sente  i fantacalcisti?).

[amazonjs asin=”B075YBJSDR” locale=”IT” title=”Sportout Guanti per Portiere per Adulti e Bambini, Ottime vestibilità e Funzionalità, Sicuro e Confortevole, Protezione Imbottita per Le Vostre Mani, Ridurre Il Rischio di Infortun. (Black, 9)”]

Mantenere però la porta inviolata è sinonimo di difesa rocciosa ed un portiere altrettanto di spessore. Ma qual’è il record d’imbattibilità assoluto? I tifosi italiani ricorderanno certamente Sebastiano Rossi, che ha detenuto il primato stabilito, a guardia della porta del Milan, nel corso della stagione 1993/94, per circa 22 anni. Rossi si fermò ad appena (per modo di dire) 929 minuti, superando un mostro sacro della storia del calcio come Dino Zoff che realizzò l’impresa con la Juventus, rimanendo imbattuto per 903 minuti.

[amazonjs asin=”B00NH6UN3S” locale=”IT” title=”Dura solo un attimo, la gloria: La mia vita”]

Il 20 marzo 2016 Gianluigi Buffon ha stabilito il nuovo record per quanto riguarda la Serie A, mantenendo inviolata la porta della Juventus per 973 minuti, quando ha subito la rete su rigore nel Derby della Mole dal granata Belotti.

La figurina di Mazzaropi con la maglia del vasco de gamaSecondo l’IFFHS il primato del calcio mondiale appartiene, difficile a credersi, ad un portiere brasiliano, Geraldo Pereira de Matos Filho, noto più semplicemente con il nome Mazzaropi, che tenne immacolata la porta del Vasco de Gama per venti partite, complessivamente per 1816 minuti.

Mazzaropi non vestì mai la maglia verdeoro del Brasile, dovendosi accontentare di un titolo nazionale mentre con la maglia del Gremio si aggiudicò una Coppa Libertadores ed una Intercontinentale, ritirandosi dal calcio giocato nel 1992.

Primato d’imbattibilità: la classifica

1. Mazzaropi Brasile Vasco da Gama – 18.5.1977 al 7.9.1978 – 1.816
2. Nawaf Khalid  Kuwait Al-Khalidi Al-Qadsia SC – 20.2.2011 al 16.3.2012 – 1.453
3. Thabet El-Batal Egitto Al Ahly – 07.4.1975 al 29.12.1976 –  1.442
4. Dany Verlinden Belgio Club Brugge KV – 3.3.1990 al 2609.1990 – 1.390
5. José María Buljubasich Argentina Universidad Católica – 26.6.2005 al 30.10.2005 – 1.352
6. Thabet El-Batal Egitto Al Ahly – 3.3.1978 al 16.2.1979 –  1.325
7. Edwin van der Sar Olanda Manchester United – 8.11.2008 al 4.3.2009 – 1.311
8. Essam El-Hadari Egitto Al Ahly – 28.2.2006 al 21.8.2006 – 1.288
9. Sameer Saeed Kuwait Al-Arabi Club Kuwait-City – 1.11.1987 al 23.11.1989 – 1.283
10. Abel Resino Spagna Atlético de Madrid – 25.11.1990 al 17.3.1991 – 1.275
11. Adel Nefzi Tunisia Club Africain Tunis – 28.10.2007 al 20.4.2008 – 1.270
12. Gaëtan Huard Francia Girondins de Bordeaux – 3.12.1992 al 10.4.1993 – 1.266
13. Zetti Brasile Palmeiras – 5.4.1987 al 24.5.1987 – 1.242
14. Marios Praxitelous Cile Omonia Nicosia – 25.10.1981 al 13.2.1982 – 1.221
15. Stoyan Yordanov  Bulgaria CSKA Sofia – 6.9.1970 al 30.5.1971 – 1.202
16. Vítor Baía Portogallo FC Porto – 15.9.1991 al 5.1.1992 – 1.191
17. Dimitar Ivankov Bulgaria Levski Sofia – 9.5.1998 al 15.8.1999 – 1.190
18. Boubaker Zitouni Tunisia Club Africain Tunis – 26.5.1995 al 17.2.1996 – 1.181
19. Adnan Gušo Bosnia-Erzegovina NK Željeznicar – 30.10.2011 al 5.5.2012 – 1.180
20. Ibrahim Mujkic Bosnia-Erzegovina FK Buducnost – 20.11.1999 al 16.5.2000 – 1.156

Mazzaropi prima di una partita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.