Liegi-Bastogne-Liegi: il vincitore più giovane della Classica delle Ardenne

Nel 1909, il ciclista belga Victor Fastré conquistò la più grande vittoria della sua carriera aggiudicandosi la Liegi-Bastogne-Liegi, la Classica delle Ardenne che con le sue piccole, continue e ripetute asperità, rende grandi chi taglia per primo la linea del traguardo. Ma Fastré non fu il primo a passare sotto la striscione d’arrivo. Era stato “soltanto” secondo nella volata di otto uomini, ma gli venne assegnato la vittoria non appena il vincitore, il connazionale Eugène Charlier, venne squalificato per aver fatto un cambio di bici, illegale ai quei tempi, dopo aver rotto la forcella.

Fastré, alla sua prima edizione da “Amatore”, aveva solo 18 anni e 362 giorni.

Chi era Henri Fastré ? Il vincitore più giovane della Liegi-Bastogne-Liegi

Victor Joseph Henri Fastré nacque a Liegi il 19 maggio 1890 come secondo figlio di Hubert Henri e Marie-Catherine Leunen. Entrò a far parte del circolo ciclistico locale Cyclists Pesant Club Liège e concluse al 23 ° posto a Liegi-Bastogne-Liège quando non era nemmeno maggiorenne. Si allineò di nuovo alla gara l’anno seguente, quando venne aperta solo ai dilettanti e alla fine della gara di 235 chilometri, un piccolo gruppo di piloti si trovò a lottare per il successo finale.

Come detto, il belga Eugène Charlier era stato il vincitore in real time, ma non appena i  commissari di gara si resero conto del cambio,  fu Fastré a gioire.

L’anno seguente il Profeta in Patria divenne professionista, correndo per la squadra francese Alcyon per un paio di stagioni. Tornato in Belgio, preferì concentrarsi sulla pista.

Seguirono numerosi risultati importanti. Nel luglio del 1914 vinse una gara al Velodroom Garden City ad Anversa, ma poco più di due settimane dopo scoppiò la Prima Guerra Mondiale che pose fine, di fatto, alla sua carriera agonistica.

Meno di due mesi dopo lo scoppio della guerra, l’unità a cui era stato Fastré si trovava a Rotselaar, nel Brabante fiammingo, dove l’esercito belga stava tentando di interrompere l’avanzata tedesca nel paese distruggendo le loro linee di rifornimento. Il 12 settembre, la venticinquesima unità di cui Fastré faceva parte avanzava lungo il ponte di Molen.

Il 25 ° insieme al 5 ° venne pesantemente colpito dall’artiglieria tedesca in quella che divenne nota come “Slag aan de Molen” (battaglia del mulino) con molti ufficiali belgi uccisi o feriti tra cui Fastré. I belgi faticarono a fare marcia indietro, tornando sul ponte, a causa dell’intensità del fuoco tedesco. I soldati belgi tentarono allora di attraversare il fiume, ma molti furono fucilati.

Circa 300 soldati caddero il mattino del 12 settembre 1914. I soldati caduti furono inizialmente sepolti a Rotselaar prima di essere trasferiti nel cimitero militare belga di Veltem nel 1925.

Tra questi c’era Victor Fastré che aveva solo 24 anni quando venne ucciso. Ricevette postumo l’onore militare dell’Ordine di Leopoldo e rimane tuttora il più giovane vincitore della Liegi-Bastogne-Liegi.

Risultati della Liegi-Bastogne-Liegi 1909

  1. Victor Fastre 8hr 21min
  2. Eugène Charlier s.t.
  3. Paul Deman s.t.
  4. Félicien Salmon s.t.
  5. Hector Tiberghien s.t.
  6. Charles Deruyter s.t.
  7. Arthur Geoffroy s.t.
  8. Aimé Behaeghe s.t.
  9. Joseph Matagne a 1min 30sec
  10. Jacques Coomans s.t.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

due × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.