La squadra che ha segnato meno punti in una partita NBA

Andando a spulciare con pazienza i dati NBA si possono trovare primati davvero incredibili e curiosi per un torneo che fa dello spettacolo la sua regola numero 1. Appunto, uno dei record che mi ha sorpreso di più anche se ovviamente, è logico trattandosi di numeri.

Il record che stavo cercando era la squadra che avesse segnato il minor numero di punti in una partita NBA, ed a primo impatto, mi veniva voglia di andare a cercare un almanacco degli Anni 50, quando il basket era completamente diverso ed anche un pò più artigianale.

Quando ho scoperto la squadra a cui facevano riferimento tutti i database, inizialmente sono rimasto sorpreso dal fatto che appartenesse ad una squadra facendo riferimento ad una partita nel 1999 e ancora di più quando ho visto che questa squadra era l’attuale campione NBA in quel momento e che aveva dominato la lega in tutti i sensi, soprattutto in quelle ultime tre stagioni, raggiungendo bilanci stagionali di 72-10 nel 1996, 69-13 nel 1997 e 62-20 nel 1998.

Parliamo dei Chicago Bulls… ma come è potuta avvenire quella trasformazione ad una squadra che aveva dominato la NBA per 3 anni consecutivi con medie di vittorie superiori al 75%?

Bene, la risposta è semplice come quella squadra avesse perso da una stagione all’altra la migliore coppia di giocatori di tutti i tempi Scottie Pippen e Michael Jordan, il che li fece passare dall’essere la migliore squadra del campionato per 3 anni consecutivi, a una squadra con il 26% di vittorie e segnare il record di punteggio più basso in una partita nella storia della NBA.

I Chicago Bulls sono la squadra che ha segnato meno punti in una partita nella storia della NBA

I Bulls stabilirono il record per il punteggio più basso in una partita il 10 aprile 1999 con 49 punti contro i Miami Heat.

I Bulls persero 82-49 contro la franchigia della Florida, in una stagione di transizione in termini di costruzione del roster e strana per il lockout poiché vennero giocate solo 50 partite di stagione regolare.

La squadra dell’Illinois senza punti di riferimento Jordan e Pippen navigò senza un obbiettivo per tutta la stagione 1999 e naufragò proprio quel giorno, il 10 aprile, passando alla storia come la squadra con il punteggio più basso in una partita della stagione regolare della NBA.

Chicago Bulls 1998/99: roster

Naz. Ruolo Giocatore Anno Alt. Peso
1 Stati Uniti G Randy Brown 1968 188 86
2 Stati Uniti AC Mark Bryant 1965 206 111
5 Stati Uniti G Rusty LaRue 1973 188 95
7 Croazia A Toni Kukoc 1968 208 87
8 Stati Uniti AG Dickey Simpkins 1972 206 112
9 Stati Uniti G Ron Harper 1964 198 84
11 Stati Uniti G Charles R. Jones 1975 191 82
18 Ungheria A Kornél Dávid 1971 206 107
21 Stati Uniti G Cory Carr 1975 191 95
22 Stati Uniti AP Keith Booth 1974 198 103
25 Stati Uniti G Corey Benjamin 1978 198 91
28 Stati Uniti C Andrew Lang 1966 211 111
31 Stati Uniti GA Brent Barry 1971 198 84
34 Canada C Bill Wennington 1963 213 111
44 Stati Uniti AP Mario Bennett 1973 198 107

Chicago Bulls-Miami Heat: box score

1 2 3 4 T
MIAMI 23 22 22 15 82
CHICAGO 8 15 10 16 49

Chicago Bulls: sintesi della partita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.