La lettera aperta di Antonio Locatelli a Tony Cairoli

A seguito dell’annuncio del ritiro dalle corse di Tony Cairoli a fine stagione, Antonio Locatelli, Founder e CEO di Locatelli S.p.A., titolare del noto marchio Airoh, ha scritto una lettera aperta che celebra il sodalizio ventennale tra il pluricampione mondiale di motocross e il brand.

Insieme per 9 volte di fila!

Caro Tony,

Ti ho visto crescere, da subito ho visto in te qualcosa di speciale, sei partito come un ragazzino ambizioso, pieno di sogni e senza paura di sporcarsi le mani; dalla pista di fronte a casa hai iniziato ad avere successo, conquistandoti un posto d’onore tra i piloti più grandi di tutti i tempi, diventando una vera e propria leggenda. Sono davvero onorato di aver avuto l’opportunità di assistere stando in prima fila e di averti accompagnato in tutta la tua carriera, di averti protetto e supportato mentre scrivevi la storia del motociclismo, di aver avuto l’occasione di crescere insieme a te. Hai conquistato 9 titoli mondiali, di cui sei conseguiti consecutivamente, ero al tuo fianco, o meglio sulla tua testa. Hai festeggiato delle vittorie incredibili ma hai anche dovuto fare i conti con momenti estremamente difficili ma non ti sei mai arreso, sono sempre stato molto fiero di te, della tua forza, passione e determinazione. Hai insegnato a me, ma anche a moltissimi appassionati e non, che bisogna sempre tornare in sella, nonostante tutto, è necessario stringere i denti ed inseguire il proprio obiettivo, ci hai insegnato che un sogno nel cassetto non si avvererà mai senza sudare e lottare, ci hai insegnato ad essere ambiziosi e pretendere tanto da noi stessi. Non sono solamente i tuoi titoli a far di te il campione che sei, la tua tenacia è più grande di qualsiasi riconoscimento, non è da tutti vincere due mondiali nei due anni in cui sono venuti a mancare i propri genitori, non è da tutti superare con maestria degli infortuni gravi tornando in pista sempre più forte di prima, non è da tutti avere un cuore come il tuo.  Ciò che ti rende così speciale non è il tuo palmares, ma la passione che ti scorre nelle vene.

In questo momento, è come se si fosse chiuso un capitolo, uno di quelli incredibili che pagina dopo pagina ti fanno rimanere senza fiato; ma sono anche curioso di vedere che cosa succederà dopo e qualsiasi cosa avverrà, potrai sempre contare sulla tua #AirohFamily.

So benissimo quanto sia stato difficile per te pronunciare il discorso del tuo ritiro e ti sono vicino, ancora una volta, augurandoti tutto il bene del mondo. Ti auguro davvero di realizzare tutti i sogni che ancora hai nel cassetto, perché te lo meriti!

Sei stato una delle scommesse più belle che abbia mai fatto!

Antonio Locatelli, il tuo fan n. #1

Fonte: comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.