Jennie Finch: La bellezza del softball mondiale

E’ un’atleta sconosciuta alla stragrande maggioranza del pubblico italiano e non solo, ma molto famosa negli Stati Uniti: si tratta di Jennie Finch.

Chi era ? Una lanciatrice di softball negli anni 2000.

Perché è ricordata ? Per essere stata la star del suo sport nella sua epoca e per aver vinto un oro e argento olimpico.

Cosa fa adesso?  Si è ritirata nel 2010 ed è attualmente commenta le partite per la rete americana ESPN.

Lo sapevi che? Nel caso qualcuno non lo sappia, il softball è la versione femminile del baseball, che si gioca con una palla più grande mentre la lanciatrice effettua il lancio facendo passare il braccio sotto la spalla, su un campo più piccolo, e la disciplina ai Giochi Olimpici si gioca in modalità femminile come complemento alla competizione di baseball maschile.



– Ha iniziato a giocare a softball a 5 anni.

– Al liceo era capitano delle squadre di softball, basket e pallavolo.

– Nel 2003 venne eletta l’atleta più bella del mondo.

– Nel 2004, la rivista People l’ ha inclusa nella lista delle 50 persone più belle del pianeta, unica atleta donna della lista.

– Ha anche posato per lo speciale sui costumi da bagno della rivista Sports Illustrated.

– Ha ricevuto offerte da Playboy e Maxim di posare nuda, ma le ha rifiutate.

– È una fervente cristiana.

– È sposata e ha due figli.

– Misura 1,83 metri.

Biografia, palmares, statistiche: Jennie Lynn Finch è nata il 3 settembre 1980 a La Mirada, in California. Tra il 1999 e il 2002 ha gareggiato presso l’Università dell’Arizona e tra il 2005 e il 2010 nei Chicago Bandits. Con la nazionale degli Stati Uniti ha vinto l’oro olimpico ad Atene 2004 e l’argento a Pechino 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tre × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.