Italia-Argentina 3-1 1987: gli Azzurri trionfano sui campioni del mondo

Italia ed Argentina si ritrovano di fronte in campo neutro, in Svizzera, sede della FIFA, per dare vita ad un match che avrebbe dato vita al nuovo ciclo azzurro in vista dei Mondiali di casa del 1990. Gli avversari erano la nazione ospitante (Italia) e il campione in carica (Argentina).
Pelé fu ospite speciale ed era al centro del cerchio prima del calcio d’inizio con i rispettivi capitani e ha ricevuto una medaglia.

Leggi anche  Italia-Argentina precedenti 2022

Di fronte agli uomini di Azeglio Vicini, di cui gran parte del gruppo aveva perso il titolo europeo under 21 contro la Spagna pochi mesi prima, si trova la nazionale albiceleste, forte della corona iridata e di un certo Diego Armando Maradona, capitano e simbolo della nazionale, oltre che fresco di scudetto con il Napoli. Era un match che avrebbe potuto significare tanto e così fu, peccato che tre anni dopo i sudamericani si prenderanno la rivincita proprio al San Paolo contro gli Azzurri, superandoli in una drammatica semifinale conclusasi ai calci di rigore, con Donadoni e Serena in lacrime per l’errore dal dischetto.

Italia-Argentina 3-1 1987: tabellino

Zurigo, Hardturm Stadion, 10 giugno 1987
Amichevole, ore 20.30

Italia: Zenga (46’ Tacconi), Ferrara, De Agostini, Bagni (88’ Dossena), Francini, Tricella, Donadoni (77’ Matteoli), De Napoli, Altobelli (49’ Serena), Giannini, Vialli. Ct: A. Vicini

Argentina: Goycochea, Cuciuffo, Garré, Batista, Ruggeri, Brown, Alfaro (73’ Dertycia), Siviski (85’ Caniggia), Funes (59’ Pasculli), Maradona, Olarticoechea (46’ H. Diaz). Ct: C. Bilardo.

Reti: 27′ De Napoli 33′ Aut.Garre’ 62′ Maradona 88′ Vialli.

Spettatori: 30,000
Arbitro: Joel Quiniou (France)

Italia-Argentina 3-1 1987: video

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.