Inter-Groningen 5-1: il successo con il dubbio

Era un match di ritorno da vincere a tutti i costi e per di più con il punteggio di almeno 3 goal di scarto, dopo lo 0-2 subito in Olanda contro la compagine olandese fino ad allora praticamente sconosciuta al grande calcio. 

Inoltre, non c’era nemmeno il calore di San Siro visto che lo stadio di casa era ancora squalificato per via degli incidenti avvenuti l’anno prima in un match europeo. Però non si poteva che fare buon viso a cattivo gioco ed ecco che la rimonta andava fatta senza se e senza ma.

Accadrà di tutto, come la brutta vicenda legata ad un tentativo di corruzione e ad un presunto doping, mai accertato, basato sul fatto che la furia dei giocatori nerazzurri parve a qualcuno eccessivo.

Inter-Groningen: tabellino

Bari, 02 novembre 1983 – ritorno sedicesimi di finale

Inter – Groningen 5-1

Inter: Zenga, Ferri, Bergomi, Bagni, Collovati, Baresi, H. Muller (91’ Marini), Sabato, Altobelli, Beccalossi (65’ Pasinato), Serena. A disposizione: Recchi, Coeck, Muraro. Allenatore: Radice

Groningen: Schellekens, Van Tiggelen, Hiddink, Waalderbos, Keukens, Van Dijk, Roossien, Brocken (61’ Fandi Ahmad), Koeman, McDonald, Jans (75’ De Haan). A disposizione: Benzenberg, De Jonge, Wiebing. Allenatore: Berger

Reti: 53’ Collovati, 55’ Altobelli (r), 61’ Serena, 63’ McDonald, 78’ H. Muller, 89’ Serena

Arbitro: Delmer (Francia)

Inter-Groningen: video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.