Il Wrestling è anche donna: le Amazzoni del ring si scontrano a Bergamo

Sabato 1 ottobre a Comun Nuovo la seconda edizione del torneo femminile “ICW La Numero Uno”

 

Il wrestling è anche donna. Nell’immaginario collettivo, la lotta/spettacolo tanto popolare in tutto il mondo non è associata abitualmente al gentil sesso; ma il wrestling femminile è una realtà affermata oltreoceano, dove esistono eventi dedicati, programmi televisivi e leghe di lotta unicamente in rosa. In America, nomi come Ronda Rousey, Becky Lynch, Charlotte Flair, Sasha Banks o Paige sono stelle affermate che staccano contratti milionari e smuovono gli indici di ascolto in prima serata con il loro carisma e capacità di portare sul ring una grinta e un’abilità pari e spesso superiore a quella di tanti colleghi maschi.

 

E in Italia? Anche il Belpaese nasconde le sue lottatrici, anche se ancora poche e sparse in regioni lontane tra loro, con non poche difficoltà a crescere ed emergere in un paese come il nostro, dove il wrestling nazionale non è ancora uno sport mainstream, neanche nella sua declinazione maschile.

 

E’ qui che entra in gioco la ICW (Italian Championship Wrestling, www.wrestlingitaliano.it), la prima lega in Italia dedita alla diffusione di questa disciplina, che per il secondo anno consecutivo, questo sabato 1 ottobre a Comun Nuovo (Bergamo), ha deciso di organizzare “La Numero Uno”, un evento esclusivamente dedicato al wrestling in rosa. Tutte le partecipanti saranno donne, invitate da diverse regioni, come Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, e persino dall’estero, con rappresentanti delle migliori leghe inglesi, belga e ungheresi. Persino gli arbitri saranno donne, le bravissime Giulia Lucchesi e Serena Zini.

 

Al centro dell’evento sarà il torneo a otto partecipanti per incoronare la migliore lottatrice di quest’anno: la eponima Numero Uno. A contendere il trofeo saranno la torinese Tiffany, la romana Emily Ramirez, la bambola vivente Camilla, la “femme fataleElectra, la toscana Swan, la campionessa europea Jungle Jill, l’ungherese Valerie e la fuoriclasse inglese Chantal Jordan. Sarà inoltre in azione la lottatrice/stilista Domiziana Roy. E’ prevista anche una difesa del titolo italiano femminile, detenuto dalla pluricampionessa Queen Maya, la lottatrice più alta d’Europa, unica italiana ad aver lottato in quattro continenti diversi. La sua sfidante sarà l’emiliana Lara Wild, istruttrice di ginnastica dinamica militare che tenterà il tutto per tutto per salire alla ribalta del wrestling italiano.

 

“Sarà un evento ambizioso”, spiega Emilio Bernocchi, presidente della ICW. “Ancora una volta abbiamo deciso di scommettere sul wrestling femminile italiano perchè conosciamo il potenziale incredibile di queste atlete. Le partecipanti della Numero Uno provengono da ogni ramo della vita, sono diverse per età, statura, forma fisica, stile, ma sono accomunate da una passione enorme che le porta a fare grandi sacrifici per continuare a migliorare nello sport che hanno scelto. E’ il momento di farle conoscere a tutta l’Italia, e per questo invitiamo tutti sabato sera a venire a vedere dal vivo di cosa sono capaci”.

 

La campana d’inizio di “ICW La Numero Uno” risuonerà alle ore 20:00 questo sabato 1 ottobre al PalaTecnochimica di Comun Nuovo (Bergamo), in via Azzurri 2006. I biglietti per la serata sono disponibili a 15 € gli interi e 10 € i ridotti (per ragazzi fino a 12 anni) nel parterre, 12 € e 8 € in gradinata; sono prenotabili scrivendo a info@icwwrestling.it o via WhatsApp al numero 335-1208244, o possono essere acquistati online sul sito della ICW all’indirizzo www.wrestlingitaliano.it.

Fonte: comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.