Il primo capitano della nazionale di calcio

La fascia al braccio è simbolo di carisma e personalità, più che di semplice bravura nel gioco del calcio, ed essere stato il primo capitano della nazionale di calcio, o per meglio dire, il primo nella storia del pallone ad aver  avuto quest’onore, ha aperto la strada al merchandising dei modelli più vari, oltre che delle scelte più discusse.

Questa è la storia di Cuthbert Ottaway, capitano dell’Inghilterra, la nazione che oggi viene definita come la patria dei Maestri del Calcio.

Ottaway nacque a Dover il 18 luglio 1850, unico figlio del medico e sindaco della città, James Ottaway. Ebbe la sua formazione scolastica presso istituti di prestigio come Eton e Oxford, dove fece anche parte delle formazioni di calcio, cricket, tennis, pelota basca ed atletica leggera.

Il giovane eccelleva in tutti questi sport, ma in particolare si distingueva nel gioco del calcio. Giocò con gli Old Etonians, la squadra dell’Università di Oxford,  nel Crystal Palace ed infine nel Marlow FC. Il 30 novembre 1872 ebbe l’onore di scendere in campo nel primo match internazionale della storia del calcio, la sfida Inghilterra-Scozia ed ebbe il piacere di portare al braccio la fascia di capitano mentre sul fronte scozzese l’onore toccò a Robert Gardner. Disputò poi anche tre finale consecutive di FA Cup (1873, 1874 e 1875) vincendone una con l’Università di Oxford nel 1874.

Quanto al cricket, Ottaway vestì le casacche di Eton, Università di Oxford, quella ella selezione del sud dell’Inghilterra, nel Middlesex CCC e con i Marylebone CC. Fu inoltre convocato con la nazionale del suo paese per la tourneè del 1872 negli Stati Uniti ed in Canada.

Terminati gli studi universitari, divenne avvocato nel 1877, carriera che ebbe vita brevissima dato che morì appena due anni dopo, il 2 aprile 1878, ad appena 27 anni. Le cause della morte non furono subito note e chiare; si vociferò di problemi con qualche contendente dopo una notte passata su una pista di ballo o che ebbe problemi di tubercolosi. Ebbe una figlia, di nome Lilian, nata postuma, ed avuta con la consorte, conosciuta in occasione dell’esperienza con la nazionale di cricket negli Stati Uniti. Venne seppellito nel cimitero di Paddington.

Cuthbert-John-Ottaway

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tredici + 16 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.