Idee del futuro: telefono in bici

Apparve nel 1985, l’anno in cui usciva nelle sale cinematografiche il film che pareva cambiava la storia dell’umanità, ovvero Ritorno al Futuro. In una trasmissione televisiva popolare in Olanda, lo show Wondere Wereld presentò al pubblico il telefono del futuro. Il presentatore del programma tv Chriet Titulaer presentò il prototipo di un cellulare che era abbastanza piccolo per poter essere trasportato su una bicicletta, ovvero un vero telefono in bici.

Titulaer predisse che gli utilizzatori del “PTT bicycle phone” non avrebbero avuto bisogno di caricabatterie particolari, dato che quel particolare smartphone si sarebbe caricato mediante un alternatore, in azione mentre si pedalava.

Spiegò che il telefono era stato sottoposto a test nella città de L’Aia prima di apparire sugli scaffali dei negozi di elettronica. Tuttavia, il telefono particolare non entrerà mai in commercio e nemmeno disponibile in limitata serie. Si tratterà di un perfetto scherzo di Primo Aprile, ma poi, qualche anno dopo, la realtà supererà la Fantasia…

Il video del primo telefono in bici

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.