Ian Millar: il recordman di 10 Olimpiadi

Oggi parleremo di un atleta davvero unico, che forse conosci, non tanto per la sua specialità ma per i suoi traguardi. Stiamo parlando di Ian Millar.

Chi è? Un cavaliere canadese degli anni ’70, ’80, ’90, 2000, ed ancora, arrivato fino al secondo decennio del Duemila.

Perché viene ricordato: Millar è molto famoso per essere stato l’atleta con il maggior numero di presenze ai Giochi Olimpici di tutti i tempi: dieci (Monaco 1972, Montreal 76, Los Angeles 84, Seoul 88, Barcellona 92, Atlanta 96, Sydney 2000, Atene 2004, Pechino 2008 e Londra 2012).

Cosa fa adesso? E’ andato in pensione solo recentemente, dato che voleva fare suo il record di undici Olimpiadi: si stava preparando per Rio 2016, a 69 anni. Inoltre, gestisce la sua stalla, la Millar Brooke Farm, nel suo nativo Canada. Poi però, le cose sono andate male ed allora ha preferito ritirarsi dalle competizioni nel 2019.

Lo sapevi che? È di origine scozzese.

– Il boicottaggio degli 80 Giochi di Mosca da parte del Canada gli ha di fato impedito di essere il titolare del record di Giochi consecutivi.

– Il suo cavallo più famoso era “Bog Ben”, che ha guidato tra il 1976 e il 1999. L’animale è sepolto nella sua fattoria e ha la sua lapide .

– Nel suo paese è conosciuto come “Captain Canada”.

– Il suo ultimo cavallo montato in gara si chiama “In Style”.

– Nonostante abbia partecipato a dieci olimpiadi, ha ottenuto soltanto una medaglia in un’occasione: un argento a Pechino 2010.

– È membro dell’Ordine del Canada.

– È vedovo dal 2008. Sua moglie, Lynn, è morta di cancro.

– Anche i suoi figli, Jonathon e Amy, sono atletiolimpici.

– Misura 1,85 metri.

Biografia, record, statistiche: Ian Millar è nato ad Halifax, Nuova Scozia, Canada, il 7 gennaio 1947. Nel suo record ha un argento olimpico e quattro ori, quattro argenti e due bronzi ai Giochi Panamericani. È stato undici volte campione del suo paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

7 − 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.