Hockey ghiaccio: spiegazione semplice del fuorigioco

Fuorigioco quanto ti odio? C’era uno spot pubblicitario molti anni fa che vedeva impegnate due donne a discutere della difficoltà di comprendere di come funzionasse il fuorigioco nel calcio e di quanto impegno ci mettesse il fidanzato di una delle due giovani a provare a spiegare come potesse avvenire durante una partita di calcio, una di quelle regole che sempre più si sono complicate nel corso degli anni per via della nascita di posizioni attive, passive e quant’altro.

Ma non è il solo gioco del pallone ad essere interessato dalla regola, dato che gli sport di squadra, per la gran parte, prevedono questo paradigma, da superare non solo per chi lo vuol comprendere, ma anche e soprattutto per gli attivi del mestiere.

Ebbene, anche l’hockey su ghiaccio prevede la regola del fuorigioco.

Ma come funziona?

Te lo spieghiamo subito.

 

people playing ice hockey on stadium
Photo by Damir Kopezhanov

Il campo da hockey su ghiaccio è suddiviso in tre terzi, con le righe blu che definiscono le cosiddette linee d’attacco, ovvero la zona in cui la squadra che è in attacco, nel momento in cui entra, può farlo con un suo giocatore soltanto se prima è il disco ad entrare. Pertanto in questo modo viene impedito ad un giocatore di sostare in maniera inoperosa in quella parte del campo, con il solo obbiettivo di aspettare che un compagno gli spedisca il disco per involarsi verso la porta.

In questo modo si evita che il gioco diventi statico e che ciascuna delle due compagini “dimentichi” un giocatore dall’altra parte del campo al solo scopo di aspettare di ricevere il disco per poter aver una comoda occasione per segnare.

Quindi, se un giocatore entra nel terzo offensivo, prima che avvenga l’ingresso del disco, l’arbitro di linea (il guardalinee del calcio) fischierà offside ed il gioco riprenderà con un ingaggio nella zona neutro ( la parte centrale del campo).

 

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.