Grifoni Perugia: è tua la promozione in Serie A

Gli umbri si aggiudicano il Final Bowl di Pesaro e volano in Prima Divisione, insieme ai Rhinos Milano. Terzo gradino del podio per i Thunders Trento.

Non poteva esserci epilogo migliore per il Campionato di Seconda Divisione 2021, bellissimo e combattuto sin dalle prime giornate. Il Final Bowl di Pesaro è stato un successo, sia organizzativo che agonistico, con grande equilibrio in campo, partite divertenti e altissimo livello tecnico. Al termine del weekend, il campo ha dato il suo verdetto, laureando Campioni di Seconda Divisione i Grifoni Perugia, autori di una due giorni perfetta, ‘sporcata’ solo da un pareggio e chiusa con una decisa vittoria in finale contro i Rhinos Milano per 37 a 19.

Grifoni e Rhinos, dunque, promosse in Prima Divisione e più che pronte al salto di qualità, come tutto il movimento del flag football italiano: la disciplina senza contatto della Fidaf si appresta a vivere anni da protagonista, con i Campionati del Mondo del prossimo dicembre in Israele e i World Games 2022 di Birmingham (Alabama) a fare da traino e, soprattutto, il sogno olimpico che potrebbe avversarsi nel 2028 a Los Angeles, anche se la strada è ancora lunga e piuttosto in salita.

A salire sul podio della Seconda Divisione anche i Thunders Trento, che nella finale per il 3° e 4° posto hanno battuto le fortissime Aquile Ferrara per 18 a 25.

Questa, dunque, la classifica finale:

1 Grifoni Perugia

2 Rhinos Milano

3 Thunders Trento

4 Aquile Ferrara

5 Seamen Milano

6 Hammers Monza Brianza

7 Angels Pesaro

8 Hunters Roma

MVP Offense – Francesco Freddini (Grifoni Perugia)

MVP Defense – Pietro Baiocco (Grifoni Perugia)

 

Un plauso agli Angels Pesaro per l’organizzazione e a tutta la LIFF (Lega Italiana Flag Football) per questa impegnativa stagione senior, portata a termine malgrado le tante difficoltà.

Adesso, testa ai Mondiali, con la Nazionale senior maschile che riprenderà a breve a lavorare e che ha visto a Pesaro la presenza dell’HC azzurro, Giorgio Gerbaldi quale attento osservatore: “Ho visto elementi interessanti, non è detto che un giocatore non possa essere convocato dalla Seconda Divisione. Anzi – precisa Gerbaldi – un giovane promettente l’ho già chiamato, Simone Boni dei Rhinos Milano!

 

Ph. Credits: Uff. Stampa Angels Pesaro

Fonte: comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.