Gli sponsor defunti nel calcio

Quali squadre di calcio sono stati sponsorizzate da prodotti che non esistono più e quale team è stato sponsorizzato dai prodotti più defunti? Ecco l’ardua questione.

Abbiamo pensato che potesse essere attraente dare un’occhiata agli annali per scoprire alcune curiosità che lega il mondo del calcio a quello produttivo e commerciale. Risalendo agli anni ’80, spostandosi nel Regno Unito. Il West Bromwich Albion presentava sulla divisa di gioco, nella stagione 1984-85, un logo che consigliava semplicemente di smettere di fumare. Curioso il fatto che da semplice avvertimento si sia trasformato in molto di più, riuscendo addirittura a costringere il governo inglese ad emanare una legge che vietasse il fumo all’interno dei pub.

Passando al campo finanziario, Northern Rock era una banca che legò il suo nome alle vicende del Newcastle United. Peccato che il sopraggiungere della crisi nel 2007, costrinse a ricorrere alla Banca d’Inghilterra per sopperire alle perdite miliardarie provocate dalla crisi dei mutui. In seguito venne poi nazionalizzata per poi essere venduta al gruppo Virgin Money di R. Branson per oltre un miliardo di sterline; Branson si è impegnato a mantenere la sede a Newcastle Upon Tyne, a non effettuare licenziamenti per tre anni e a raggiungere i quattro milioni di clienti.

Il Chelsea ha iniziato l’era della Premier League con il logo di una società tristemente scomparsa sul petto.”Incredibilmente per molti che ricordano il loro periodo di massimo splendore informatico con C64 e Amiga, ma Commodore è uscito dal mercato entro 12 mesi dal completamento della prima stagione di Premier League.

La scomparsa di Commodore International nell’aprile 1994 ha anche significato che il Chelsea è sceso in campo per disputare la finale della FA Cup del mese seguente indossando il distintivo di una società che non esisteva più. Allo stesso modo, il Crystal Palace è entrato nell’era della Premier League sponsorizzata da Tulip Computers, una società olandese che ha terminato di esistere nel 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 + sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.