Giro delle Fiandre 2020: percorso, muri, altimetria, lista partenti

Giro delle Fiandre 2020: tutte le info sulla gara. Percorso, altimetria, muri. Elenco squadre ammesse e wild card. Elenco degli iscritti. L’annullamento causa Coronavirus.

Il Giro delle Fiandre 2020 si svolgerà sulle strade della regione fiamminga, in Belgio, domenica 5 aprile 2020. Sarà l’edizione numero 104 della classica del Nord che apre il calendario di corse che si svolgono in Nord Europa.

Il percorso dell’edizione 2020 sarà pressochè invariato rispetto all’ultima, con partenza fissata nel centro città di Anversa (la terza volta consecutiva) e conclusione ad Oudenaarde dopo 266 km di una corsa che sarà ancora una volta sicuramente dura, resa ancora più difficile se dovesse registrarsi freddo e pioggia.

muri saranno complessivamente 17 (un muro in meno dunque rispetto al 2019), con il Grammont che fa parte della storia del ciclismo mentre novità saranno l’assenza dell’Edelareberg, sostituito dal Laudeze, e del Pottelberg.

Il Muro di Paterberg, protagonista anche di un’altra classica corsa delle Ardenne, la E3 Harelbeke, sarà anche questa volta una delle salite che potrebbe spaccare in due la competizione.

Per conoscere l’albo d’oro della corsa, vedere qui.

Giro delle Fiandre 2020: percorso

Giro delle Fiandre 2020: lista partenti

Alla classica del Nord risultano iscritte le 19 formazioni del World Tour 2020, ovvero:

Ag2r La Mondiale
Astana Pro Team
Bahrain-Mclaren
Bora – Hansgrohe
Ccc Team
Cofidis, Solutions Crédits
Deceuninck-Quick-Step
EF Education First
Groupama-FDJ
Israel Cycling Academy
Lotto Soudal
Mitchelton-Scott
Movistar Team
Team NTT
Team Ineos
Team Jumbo-Visma
Team Sunweb
Trek-Segafredo
UAE Team Emirates

A queste sono state aggiunte le formazioni scelte dagli organizzatori, a cui è stata attribuita la wild-card necessaria per partecipare.

Sport Vlaanderen-Baloise (BEL)
Circus-Wanty Gobert (BEL)
B&B Hotels-Vital Concept (FRA)
Alpecin-Fenix (BEL)
Direct Energie (FRA)
Bingoal-Wallonie-Bruxelles (BEL)

Giro delle Fiandre 2020: iscritti

World Tour Teams

AG2R La Mondiale
Oliver Naesen, Stijn Vandenbergh, Tony Gallopin

Astana Pro Team
Alexey Lutsenko, Gorka Izagirre, Laurens De Vreese, Hugo Houle

Bahrain McLaren
Matej Mohoric, Marcel Sieberg, Heinrich Haussler, Marco Haller, Iván García, Dylan Teuns, Sonny Colbrelli

BORA – hansgroheb
Peter Sagan, Marcus Burghardt, Daniel Oss, Maciej Bodnar, Andreas Schillinger, Jean-Pierre Drucker

Cofidis, Solutions Crédits
Elia Viviani, Julien Vermote, Cyril Lemoine

CCC Team
Greg Van Avermaet, Francisco Ventoso, Matteo Trentin

Deceuninck – Quick-Step
Julian Alaphilippe, Bob Jungels, Yves Lampaert, Zdenek Stybar, Florian Sénéchal, Kasper Asgreen

EF Education First
Alberto Bettiol, Jens Keukeleire, Sep Vanmarcke, Sebastian Langeveld

Groupama – FDJ
Arnaud Démare, Stefan Küng, Ramon Sinkeldam, Marc Sarreau, Valentin Madouas, Kevin Geniets

Israel Start-Up Nation
Reto Hollenstein, Nils Politt, Mihkel Räim

Jumbo – Visma
Wout Van Aert, Mike Teunissen, Maarten Wynants, Timo Roosen, Amund Grøndahl Jansen

Lotto Soudal
Philippe Gilbert, Tim Wellens, John Degenkolb, Nikolas Maes, Jelle Wallays

Mitchelton-Scott
Jack Bauer, Luka Mezgec

Movistar Team
Jürgen Roelandts, Imanol Erviti, Nelson Oliveira

NTT Pro Cycling
Edvald Boasson Hagen, Michael Valgren, Jay Robert Thomson, Reinardt Janse van Rensbrug

Team Ineos
Dylan van Baarle, Luke Rowe, Ian Stannard, Christian Knees

Team Sunweb
Tiesj Benoot, Michael Matthews, Jasha Sütterlin, Nikias Arndt

Trek – Segafredo
Mads Pedersen, Jasper Stuyven, Koen de Kort, Edward Theuns, Kiel Reijnen

UAE-Team Emirates
Alexander Kristoff, Marco Marcato, Jasper Philipsen, Vegard Stake Laenghen, Sven Erik Bystrøm

ProTeams

Alpecin – Fenix
Mathieu van der Poel, Dries De Bondt, Sacha Modolo, Scott Thwaites

B&B Hotels – Vital Concept p/b KTM
Jens Debusschere, Bert De Backer, Jonas Van Genechten, Frederik Backaert, Kris Boeckmans

Bingoal – Wallonnie Bruxelles
Jelle Vanendert, Kevyn Ista, Baptiste Planckaert

Circus – Wanty Gobert
Boy van Poppel

Total Direct Energie
Niki Terpstra, Pim Ligthart, Damien Gaudin, Adrien Petit

Giro delle Fiandre 2020: aggiornamento

A seguito del’emergenza Coronavirus, dichiarata pandemia dall’OMS nella seconda settimana di marzo, anche il Belgio, come l’Italia, ha dovuto provvedere ad attivarsi di conseguenza. Le misure per il contenimento si applicano in Belgio fino al 3 aprile e la mitica classica de Muri sembrava poter essere disputata. Nella mattinata del 14 marzo, il ministro dello Sport Ben Weyts ha definitivamente cancellato tutte le speranze: “Non penso che sia realistico”, parole riportate dal quotidiano di lingua fiamminga Het Nieuwsblad. Gli organizzatori sperano a questo punto di trovare una nuova data nelle settimane successive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

10 − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.