Germania-Argentina 2014: cronaca, tabellino, video

E’ la terza volta nella storia dei Mondiali di calcio che la finale del torneo è Argentina-Germania.

Siamo in Brasile, all’edizione del 2014, e finisce diversamente anche stavolta, per lo meno con il prolungamento ai tempi supplementari dopo che le due squadre, nei 90 minuti, si erano affrontate in maniera alterna, con minuti intensi di gioco e poi con lunghe pause, come si trattasse di una sfidaa scacchi. Ed i sudamericani sarebbero pure passati in vantaggio, se non fosse che la rete di Higuain venne poi annullata per fuorigioco.

Eppure lo stesso Pipita si era trovato già nei minuti precedenti davanti all’estremo difensore tedesco Neuer, ma si era letteralmente divorato il goal, praticamente già fato, spedendo alla destra del portiere con un colpo di controbalzo da dilettante della domenica.

Germania-Argentina 2014: tabellino

13 luglio 2014, Rio de Janeiro, Stadio Maracanà

GERMANIA-ARGENTINA 1-0 d.t.s. (0-0 al 120’)
MARCATORI: Götze (G) all’8’ s.t.s.
GERMANIA (4-3-3): Neuer; Lahm, Boateng, Hummels, Höwedes; Kramer (dal 31’ p.t. Schürrle), Schweinsteiger, Kroos; Müller, Klose (dal 43’ s.t. Götze), Özil (dal 15’ s.t.s. Mertesacker). (Weidenfeller, Zieler, Ginter, Durm, Grosskreutz, Draxler, Podolski). All.: Löw.
ARGENTINA (4-4-2): Romero; Zabaleta, Demichelis, Garay, Rojo; Lavezzi (dal 1’ s.t. Aguero), Biglia, Mascherano, Perez (dall 41’ s.t. Gago); Messi, Higuain (dal 33’ s.t. Palacio). (Andujar, Orion, Basanta, F. Fernandez, Campagnaro, A. Fernandez, Alvarez, Maxi Rodriguez, Di Maria). All.: Sabella.
ARBITRO: Rizzoli (Italia).
NOTE – spettatori 74.738. Ammoniti Höwedes, Aguero, Mascherano e Schweinsteiger per gioco scorretto. Recupero: 2’ p.t., 3‘ s.t., 0’ p.t.s., 2’ s.t.s.

Germania-Argentina 2014: video

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.