Fuggitivo, inseguitore, gregario: tutto Diego Sevilla per chiudere la Volta a la Comunitat Valenciana

L’ultima tappa della Volta a la Comunitat Valenciana, aperta dal commosso ricordo di Guillem Ramis deceduto ieri a Vall d’Ebo durante lo svolgimento della queen stage, ritrae un Team Polti Kometa solida nel difendere la buona posizione in classifica generale di Paul Double (che si conferma 11°) e Davide Piganzoli (che sale 14°). Emerge in particolare la figura di Diego Pablo Sevilla, uomo-simbolo della squadra: un’intera vita nelle formazioni della Fundacion Contador, un servigio che oggi ha avuto una formidabile espressione.

Al suo 301° giorno in corsa complessivo nella struttura italo-spagnola, Diego è entrato nella fuga di sei corridori che ha animato la prima metà di gara. Dopodiché, quando Will Barta ha attaccato sulla salita della Frontera per andarsi a prendere un bel successo solitario (festa americana nel porto di Valencia, con McNulty a vestire definitivamente la maglia gialla) il dorsale 154 firmato Sevilla è stato uno di quelli più attivi a guidare l’inseguimento e infine scortare in gruppo Double e Piganzoli.

Si conclude così il primo appuntamento del calendario ProSeries 2024, dove la Polti Kometa ha portato anche a casa due podi col velocista Giovanni Lonardi nella seconda e terza frazione.

“La squadra ha girato al meglio – commenta il direttore sportivo Stefano Zanatta – tenendo Double e Piganzoli coi migliori. Decisivo oggi in tal senso è stato Diego, bravo a centrare l’azione di giornata e poi restar sempre davanti. Purtroppo è rimasto un po’ indietro Lonardi e stavolta non è riuscito a partecipare alla volata per il secondo posto, ma siamo contenti della top-10 sfiorata con Paul e della bella performance di Piga.”

Queste infine le parole di Sevilla: “Il ritmo è stato subito forte, come ci aspettavamo. Sono riuscito a centrare la fuga ma non a star dietro all’uomo della Movistar, allora ho messo il mio ritmo al servizio dei nostri leader e abbiamo portato a termine una Valenciana che ci ha dato grandi motivazioni in vista dei prossimi impegni d’inizio stagione. Seguimos trabajando.

Fonte: comunicato stampa

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.