Florin Prunea: numero 1 di Romania a USA94

Faremo un viaggio indietro nel tempo di 28 anni per ricordare quell’estate del 1994 in cui ci divertivamo alla sera davanti alla tv per guardare la Coppa del Mondo di calcio negli Stati Uniti. Una delle squadre rivelazione quell’anno fu la Romania ed il loro portiere: Florin Prunea.

Chi era? Un portiere rumeno degli anni ’80, ’90 e prima metà degli anni 2000.



Perché viene ricordato? Per essere stato il portiere della Romania ai Mondiali del 1994, dove la squadra guidata da Gica Hagi fu una delle piacevoli sorprese per molti eliminando addirittura l’Argentina negli ottavi di finale.

Cosa fa adesso? Si è ritirato nel 2006 con il National di Bucarest. Dopo aver appeso i guanti al chiodo, è stato direttore della Federazione Rumena e presidente della Dinamo Bucarest. Attualmente sta collaborando con vari media nel suo paese e sta guidando un’iniziativa per prendere la direzione della Dinamo, che sta attraversando un periodo negativo.

Lo sapevi che?: Il portiere che inizialmente doveva partire per la Romania negli USA 94 era l’ex giocatore di Salamanca e Maiorca Bogdan Stelea, e infatti disputò le prim




e due partite con la sua squadra, contro Colombia e Svizzera.

– Una prestazione disastrosa di Stelea contro la Svizzera (gli svizzeri vinsero 4-1), ha portato il tecnico Anghel Iordanescu a cambiare portiere e Prunea è diventato titolare, giocando la terza partita del girone contro gli Stati Uniti e gli ottavi e quarti (contro Argentina e Svezia).

– Le prestazioni di Prunea però non gli garantirono l’imbattibilità. Nonostante abbiano mantenuto la porta inviolata contro gli Stati Uniti, contro l’Argentina hanno subito due gol e solo la stupenda partita di Hagi diede il passaggio del turno ai rumeni (3-2).

– Prunea ha subito altri due gol nei quarti di finale contro la Svezia (uno dei quali, il mitico gol di Brolin), e ai calci di rigore, dove sono passati i nordici, non seppe fermarne nemmeno uno.

Bogdan Stelea e Prunea sono stati compagni di squadra e rivali non solo in nazionale, ma anche alla Dinamo.

– Da bambino faceva il raccattapalle della Dinamo e in una partita europea il leggendario portiere Bruce Grobbelaar, del Liverpool, gli regalò un cappellino che Prunea tenne per anni come memorabilia.

Durante il suo periodo da calciatore era un fumatore, abitudine che prese quando aveva 10 anni. Fumava anche durante l’intervallo negli spogliatoi.

– Ricevette la carica di sergente maggiore nell’esercito rumeno.

– Nel 2008 è stato decorato dal governo rumeno.

– È alto 1,83 metri.

Biografia, palmares, statistiche: Florin Prunea è nato l’8 agosto 1968 a Bucarest. Ha fatto il suo debutto professionale nel 1985 alla Dinamo nella sua città natale. Nel 1988 ha firmato per l’Universitatea de Cluj e nel 1990 per l’Universitatea de Craiova. Tornò al Cluj nel 1991 e alla Dinamo nel 1992, per trascorrere sei stagioni consecutive. Poi ha giocato ancora brevi periodi nel Cluj, con i turchi dell’Erzurumspor, nell’Astra Ploiesti, nell’FC Universitaia Craiova, nel bulgaro Litex Lovech, ancora nella Dinamo, nel Bacau, nel Brasov, ancora nel Bacau, nella greca Skoda Xanthi e nella Nazionale di Bucarest, dove si è ritirato nel 2006. Nel suo palmares ha collezionato un campionato e due coppe di Romania con la Dinamo; un campionato e una coppa con Universitatea Craiova e una coppa di Bulgaria con Litex. Con la Romania ha giocato 40 partite.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.