Eurolega 2017-18: le squadre ammesse

Definito il tabellone delle 16 squadre europee ammesse a disputare l’Eurolega 2017-18 che vedrà confermata la formula del suo primo anno. Girone all’italiana con andata e ritorno per un totale di 30 partite. Al termine della stagione regolare  le prime 8 verranno ammesse a disputare i quarti di finale con una serie al meglio delle 5 partite (bella in casa della miglior classificata).

Le quattro squadre vincenti andranno a contendersi il titolo nella Final Four che nella primavera 2018 si disputerà a Belgrado.

La divisione per nazioni vede premiata la Spagna che passa addirittura a cinque compagini: Real Madrid, Barcellona e Baskonia, saranno accompagnate da Valencia (l’ufficialità dovrebbe arrivare nel mese di luglio), attuale finalista in Acb con il Real, e Malaga, che ha ottenuto una licenza come vincitrice dell’Eurocup.

Poi, a scendere due turche (Fenerbahçe ed Efes) che perdono Galatasaray, vincitrice dell’Eurocup 2015-16 e Darussafaka, titolare di una wild card, due greche (Olympiacos e Panathinaikos), due russe (Cska Mosca e Khimki, che prende il posto di Kazan), gli israeliani del Maccabi Tel Aviv, i lituani dello Zalgiris Kaunas, l’Olimpia Milano, i serbi della Stella Rossa, vincitrici della Lega Adriatica, e i campioni di Germania del Bamberg.

LE SQUADRE — Licenza A (pluriennale): Fenerbahçe Istanbul (Turchia), Efes Istanbul (Turchia), Cska Mosca (Russia), Olympiacos Pireo (Grecia), Panathinaikos Atene (Grecia), Olimpia Milano (Italia), Real Madrid (Spagna), Barcellona (Spagna), Baskonia Vitoria (Spagna), Maccabi Tel Aviv (Israele), Zalgiris Kaunas (Lituania). Licenza B (annuale): Valencia (Spagna), Khimki Mosca (Russia), Stella Rossa Belgrado (Serbia), Bamberg (Germania). Licenza C (annuale): Malaga (Spagna).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.