Esteban Baglietto: il padre del Boca Juniors

Si tratta del fondatore di uno dei più importanti club di calcio del mondo, padre di una delle più grandi squadre d’America e del mondo, il Boca Juniors. È Esteban Baglietto.

Esteban Miguel Luis Baglietto nacque nel quartiere Buenos Aires di La Boca il 18 maggio 1887 da una famiglia di immigrati genovesi di umili origini.

Baglietto era uno studente del College of Commerce e con un gruppo di colleghi di questa istituzione ebbero modo di fare conoscenza con Paddy MacCarthy, un insegnante di educazione fisica di origine irlandese che era un calciatore e pugile e che fece conoscere ai ragazzi l’interesse per il bellissimo gioco del pallone.

Il 2 aprile 1905, a casa di Baglietto, si tenne la prima riunione di quella che sarebbe diventata la squadra, ma la madre di Esteban li buttò fuori dall’abitazione per il fatto di essere assai indisciplinati. Il giorno successivo in Plaza Solís, venne ufficialmente fondato il Boca Juniors. Esteban Baglietto fu eletto primo presidente.

Il 21 aprile dello stesso anno, la squadra giocò la sua prima partita, contro una squadra chiamata Mariano Moreno. Baglietto giocò come portiere in una grande vittoria conseguita per 4-0. Le quattro partite successive, Baglietto giocò in difesa, ma presto smise di giocare e nel giugno dello stesso anno cedette la presidenza a Luis Cerezo.

Luis Baglietto morì all’età di 55 anni, il 28 ottobre 1942. Sebbene la sua figura fosse stata dimenticata, un nipote di suo nome Luis Armando Baglietto compilò la documentazione sul ruolo di suo zio nella fondazione del Boca e il club gli rese omaggio con una targa nella sala della clubhouse, riconoscendolo a tutti gli effetti come il primo presidente e fondatore dei gialloblù d’Argentina.

CA Boca Juniors: dati

Soprannomi

Xeneizes (genovesi),
La mitad más uno (la metà più uno)
Azul y oro (Blu e oro)

Dati societari
Città Buenos Aires (La Boca)
Nazione Argentina
Confederazione CONMEBOL
Federazione AFA
Campionato Primera División
Fondazione 1905
Presidente Argentina Jorge Amor Ameal
Stadio La Bombonera (49.000 posti)
Sito web www.bocajuniors.com.ar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sedici + 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.