Espansione NBA: anno nascita franchigie

Ad ogni fine stagione, la NBA fa i suoi calcoli previsionali, sulla base di come l’annata è andata sotto l’aspetto tecnico ed economico e non appena si pensa che sia il caso di suonare la sveglia, ecco che le voci relative alla nascita di nuove franchigie non tardano ad arrivare. 

Solo a pensare che l‘espansione maggiore è arrivata a partire dagli Anni 80, quando nacquero i Dallas Mavericks ed il campionato si allargò da 23 franchigie fino ad arrivare alla cifra tonda di 30 nel 2044, con gli ultimi arrivati dei Charlotte Hornets, un aumento del 30% complessivo per un torneo come la NBA che ha saputo intuire l’importanza planetaria del fenomeno.

I giocatori provenienti da tutte le parti del mondo hanno contribuito allo sviluppo su scala mondiale del business. Ora non è complicato vedere ragazzi ad ogni angolo di strada indossare un indumento di una qualunque delle squadre, anche quando lo sport della pallacanestro non viene praticato.

Ora si torna a parlare con insistenza di allargamento a 2 nuove franchigie, perché business is business.

Per gli amanti della Città del Peccato, Las Vegas, dopo l’esordio nella NHL (pensa un pò, un città in pieno deserto dove si gioca ad hockey su ghiaccio) sembra molto vicina ad avere una squadra NBA mentre un gradito ritorno per chi è già negli anta sono i Seattle Supersonics, metropoli sulla costa occidentale nota per essere uno dei centri più importanti dello sviluppo tecnologico mondiale, sede di Amazon e Microsoft oltre a Starbucks (e ho detto tutto).

Più brevemente chiamati Sonics, le loro mitiche casacche giallo verde hanno infiammato le arene americane, conquistando un anello NBA nel 1979, prendendosi la rivincita contro i Washington Bullets che li avevano battuti l’anno precedente.

Rinfreschiamoci la memoria allora andando a recuperare nell’archivio le date dell’ingresso di nuove franchigie nella NBA.

Anno N° aggiunte Squadre Totale dopo aggiunta
1961 1 Chicago Packers (ora Washington Wizards) 9
1966 1 Chicago Bulls 10
1967 2 San Diego Rockets (ora Houston Rockets), Seattle SuperSonics (ora Oklahoma City Thunder) 12
1968 2 Milwaukee Bucks, Phoenix Suns 14
1970 3 Buffalo Braves (ora Los Angeles Clippers), Cleveland Cavaliers, Portland Trail Blazers 17
1974 1 New Orleans Jazz (ora Utah Jazz) 18
1976 fusione con ABA 4 Denver Nuggets, Indiana Pacers, New York Nets (ora Brooklyn Nets), San Antonio Spurs 22
1980 1 Dallas Mavericks 23
1988 2 Charlotte Hornets (ora New Orleans Pelicans), Miami Heat 25
1989 2 Minnesota Timberwolves, Orlando Magic 27
1995 2 Toronto Raptors, Vancouver Grizzlies (ora Memphis Grizzlies) 29
2004 1 Charlotte Bobcats (ora Charlotte Hornets) 30
Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.