Eduardo Galeano: il suo amore per il calcio in 10 frasi

L’amore per lo sport è stato più unico che raro. Storiche sono rimaste le frasi di Galeano sul calcio, scrittore sudamericano che ha saputo raccontare un pallone che rotola meglio di chiunque altro.

Eduardo Hughes Galeano è stato uno fra i più grandi scrittori uruguaiani nonché dell’intero Sudamerica. Nato a Montevideo il 3 settembre 1940, ci ha lasciato il 13 aprile 2015.

Per Galeano il calcio è stato più di una passione e nel libro “Splendori e miserie del gioco del calcio”  del 1997, ha analizzato lo sport, paragonandolo  ad una recita teatrale ed una guerra allo stesso tempo. Ecco una Top Ten delle frasi di Galeano sul calcio che hanno lasciato una traccia indelebile.

1. Il goal è il massimo orgasmo del calcio

2. Nella sua vita un uomo può cambiare moglie, partito politico o religione, ma non può cambiare la squadra per cui tifa

3. Il calcio è l’unica religione che non conosce atei

4. Giocare senza tifosi è come ballare senza musica

5. La storia del calcio nel ventesimo secolo è un passaggio dal 2-3-5 al 5-4-1.

6. In cosa è simile il calcioa Dio? Nella devozione che i molti credenti hanno e nella miscredenza che hanno invece molti intellettuali.

7. L’arbitro è l’abominevole tiranno che esercita la dittatura senza alcuna opposizione e la carneficina che esercita con il suo potere assoluto tramite le sue decisioni.“L’alibi di tutti gli errori, la spiegazione di tutte le disgrazie.

8. Nel calcio, rituale sublimazione della guerra, undici uomini in pantaloni corti, sono la spada del quartiere, della città o della nazione.

9. Il fanatico è il tifoso nel manicomio.

10. Il campo è un imbuto e la bocca è l’area.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.