E’ mai accaduto che marito e moglie venissero espulsi?

Alla ricerca continua di curiosità per soddisfare l’eterno lettore, ci siamo chiesti se nel calcio professionistico sia mai capitato che nel corso della stessa partita di calcio venissero espulsi marito e moglie, con ovviamente diversi ruoli? Bella domanda, dato che nel calcio maschile i casi di allenatore/donna si contano sulle dita di una mano.

Ma andando a rovistare in alcuni siti inglesi, abbiamo trovato questa curiosità.

Nel dicembre 1999 i Bristol Rovers stavano affrontando l‘Oxford United nella South-west Women’s Combination league. A metà partita una giocatrice dell’Oxford sembrava aver toccato la palla con una mano, ma l’arbitro non fermò il gioco.

Una nervosissima Mandy Gornicki-Bond cominciò a protestare furiosamente e le venne prontamente mostrato un cartellino rosso, nonostante la sua insistenza sul fatto che le sue osservazioni non fossero state dirette al direttore di gara.

La decisione fece infuriare il manager dei Rovers, che era il marito di Mandy, Bill. Irritato dall’ingiustizia percepita, entrò in campo a grandi passi per affrontare l’arbitro. Bill, un poliziotto e arbitro di prima classe, in seguito ha insistito sul fatto di non essere stato violento, ma anche lui venne spedito negli spogliatoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.