Costinha: leggenda del Porto, fiasco all’Atletico Madrid

Ricordiamo un giocatore portoghese che ha vestito la maglia dell’Atlético de Madrid con più dolore che gloria, dopo averne assaporato invece a Porto. È Costinha.

Chi era: Un centrocampista difensivo portoghese degli anni ’90 che appese le scarpette al chiodo all’inizio del 2010.

Perché viene ricordato ? Beh, per essere stato campione d’Europa con il Porto di Mourinho e per il suo tempo passato all’Atlético de Madrid.

Che cosa fa adesso? Si è ritirato nel 2010 nelle file dell’Atalanta. Ha iniziato dapprima la carriera di allenatore (ultima squadra il Nacional de Madeira). Oggi è un procuratore sportivo.

Lo sapevi che? Suo padre era un immigrato angolano.

– Era un titolarissimo in quel Porto de Mourinho che vinse la Champions League nel 2004. In quella squadra c’erano Vítor Baia , Jorge Costa, Ricardo Carvalho, Maniche o Deco .

– Con il Porto ha battuto in finale il Monaco, precedente squadra di Costinha.

– I milioni promessi dalla Dinamo Mosca convinsero lui ei suoi compagni Maniche, Seitaridis e Derlei ad andare in Russia.

– L’esperienza in Russia non fu buona per nessuno di loro e così Costinha, Maniche e Seitaridis finirono all’Atletico Madrid.

Nell’Atletico Madrid ha giocato 24 partite nella stagione 2006/2007. Ha visto però sventolarsi sotto gli occhi 7 gialli e uno rosso.

– Di quei 24 match, solo 10 li disputò in veste di titolare.

Era anche un titolare del Portogallo secondo in Euro 2004, sconfitto in finale dalla sorprendente Grecia.

– Nel 2017/18 stagione assunse l’incarico di allenatore del Nacional portandolo in prima divisione.

La sua esperienza italiana all’Atalanta fu a dir poco fallimentare. Dopo aver firmato un ricco triennale a 750mila euro all’anno, scese in campo soltanto per 54 minuti nel primo match della stagione 2007/08. Poi dissidi con il diesse orobico dell’epoca, Osti, non vide più il campo. Firmò la rescissione consensuale con il club nel gennaio 2010.

– Voci di corridoio dicevano che Costinha volesse a tutti i costi raggiungere il suo mentore Mourinho ma la possibilità gli venne sempre negata.

– Misura 1,81 metri.

Biografia, palmares, statistiche: Francisco José Rodrigues da Costa è nato il 1° dicembre 1974 a Lisbona. Ha fatto il suo debutto professionale nel 1993 all’Oriental de Lisboa. Nel 1995 è passato a Machico e nel 1996 è finito al Nacional de Madeira. Nel 1997 è stato firmato dal Monaco, dove ha trascorso quattro stagioni. Nel 2001 è andato al Porto, dove ha trascorso altri quattro anni. Dopo un breve periodo alla Dynamo Mosca, ha firmato per l’Atlético de Madrid, dove ha trascorso un anno. Nel 2007 è arrivato all’Atalanta, dove si è ritirato nel 2010. Nel suo record ha un campionato e due supercoppe francesi; due campionati, una coppa e due Supercoppe portoghesi, una Champions, una UEFA e una Intercontinentale con il Porto. Con la sua selezione nazionale ha giocato 53 partite e segnato due gol.

Vi lascio con il video del goal di Costinha con la maglia del Porto all’Old Trafford contro il Manchester United:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

11 − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.