Cosa serve la lunetta dell’area di rigore

Qual’è la funzione della lunetta dell’area di rigore. Perchè e quanto dista dal dischetto del rigore. Quando è nata.

area-calcio-rigore

La lunetta dell’area di rigore è quel semicerchio disegnato sul campo da calcio al limite appunto dell’area di rigore, la zona che dista 16 metri in linea retta dalla linea della porta.

Il semicerchio continua idealmente all’interno dell’area ed ha il suo centro nel dischetto del calcio di rigore. La sua funzione è quella di determinare la distanza di minima che i calciatori devono mantenere dal pallone quando è posizionato sul dischetto per la battuta del penalty.

Il semicerchio dista 9,15 metri dalla posizione in cui si trova il pallone prima di essere calciato, ovvero dal dischetto del rigore: indica così la distanza minima che i calciatori di entrambe le squadre devono rispettare prima della battuta.

Pertanto, in caso di rigore segnato, se è un calciatore della squadra offendente ad essere entrato prima che il pallone venga colpito, il rigore deve essere ripetuto. Non va ripetuto se il tiro è stato sbagliato.

Leggi anche  Cos'è il goal olimpico: il primo della storia, la regola, le curiosità

In caso opposto, se un giocatore della squadra difendente dovesse varcare la linea dell’area di rigore od entrasse all’interno della lunetta prima che il pallone venga colpito dal giocatore avversario ed il rigore venisse sbagliato, allora il tiro va ripetuto.

Se invece è stato segnato, il goal è comunque convalidato.

La lunetta è stata inserita ufficialmente nel regolamento a partire dal 1937.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.