Chi ha vinto e perso nella stessa stagione Champions-Mondiali

Raphaël Varane nella stagione 2018, è stato in grado di alzare prima il trofeo della Champions League con la maglia del Real Madrid e poi, un paio di mesi dopo, di sollevare invece la prestigiosa Coppa del Mondo, evento raro ma possibile, da conseguire nello stesso anno.

Quali altri giocatori hanno raggiunto questo obiettivo?

Bene, dopo aver sfogliato un pò di almanacchi, ecco, quasi fosse una formazione, un illustre undici da schierare, di calciatori in grado di compiere la doppietta:

Uli Hoeness (Bayern Monaco e Germania Ovest 1974)
• Gerd Müller (Bayern Monaco e Germania Ovest 1974)
• Franz Beckenbauer (Bayern Monaco e Germania Ovest 1974)
Paul Breitner (Bayern Monaco e Germania 1974)
• Hans-Georg Schwarzenbeck (Bayern Monaco e Germania 1974)
• Sepp Maier (Bayern Monaco e Germania 1974)
• Jupp Kapellmann (Bayern Monaco e Germania 1974)
• Christian Karembeu (Real Madrid e Francia 1998)
Roberto Carlos (Real Madrid e Brasile 2002)
• Sami Khedira(Real Madrid e Germania 2014)
• Raphaël Varane (Real Madrid e Francia 2018)

E facciamo invece ora l’elenco di quelli più sfortunati, che hanno perso le due finali nello stesso anno:

Nils Liedholm (Milan e Svezia 1958)
• Karl-Heinz Rummenigge (Bayern Monaco e Germania Ovest 1982)
• Paul Breitner (Bayern Monaco e Germania Ovest 1982)
• Carsten Ramelow (Bayer Leverkusen e Germania 2002)
• Bernd Schneider (Bayer Leverkusen e Germania 2002)
• Oliver Neuville (Bayer Leverkusen e Germania 2002)
• Thierry Henry (Arsenal e Francia 2006)
• Arjen Robben (Bayern Monaco e Paesi Bassi 2010)
• Mark van Bommel (Bayern Monaco e Paesi Bassi 2010)
• Dejan Lovren (Liverpool e Croazia 2018)

Michael Ballack non è nella lista dei 10; per chi ha la memoria lunga, si ricorderà che perse la Champions League nel maggio 2002 con la maglia del Bayer Leverkusen, battuto in finale dal Real Madrid di Zidane, che quella sera fu autore di una rete strepitosa. Era stato squalificato per la finale della Coppa del Mondo nel 2002, quando i tedeschi vennero superati dal Brasile di Ronaldo, autore di una doppietta.

In femminile abbiamo anche invece due sfortunate perdenti. Marta e la sua compagna di squadra del Brasile Elaine hanno perso la finale della Champions riservata alle donne nell’aprile 2007, giocando per la squadra svedese dell’Umea, e poi hanno assaggiato il sapore amaro della sconfitta nella finale di Coppa del Mondo di quel settembre, battuti 2-0 dalla Germania a Shanghai.

Web Hosting

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.