Capelli lunghi nello sport? Qualcuno batte tutti i record

Come avere i capelli lunghi nello sport e non avere alcun problema. La storia di un campione del football americano della NFL.

Il calcio è sempre più fattore di tendenza: da chi porta la barba lunga per scaramanzia a chi preferisce un taglio di capelli aggressivo per incutere timore nelle mischie. Oggi l’acconciatura è diventata un modo di essere e per gli hair-stylist diventa un must contendersi i campioni per creare nuovi tagli. Prendiamo ad esempio Beckham e Cristiano Ronaldo: la loro fama, unita alla bellezza, ha aiutato a creare dei personaggi oltre il campo.

Troy Polamalu

Si chiama Troy Polamalu il giocatore di football americano in foto. Non inviadibile per i dopo partita, quando la doccia dopo le partite può durare ore, l’atleta ha deciso di stipulare una polizza assicurativa per la sua foltissima chioma pari a un milioni di dollari. Originario delle Isole Samoa, Troy non va dal barbiere da dieci anni.

L’unico vero difetto? Non riesce a sistemare i capelli sotto il casco e questo gli impedì di realizzare un touchdown nel 2006, quando un avversario fece in tempo ad afferrarlo per la “coda” prima che entrasse in end-zone.

Polamalu si è ritirato nell’aprile 2015 dopo aver indossato per tutta la carriera, 12 stagioni, solo la maglia numero 43 dei Pittsburgh Steelers, con cui ha conquistato ben due SuperBowl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.