Bernard Diomède: la sua fortuna di vincere il Mondiale di Francia 98

Nel 2023 è stato festeggiato il 25° anniversario della prima Coppa del Mondo vinta dalla Francia e ricorderemo uno dei membri di quella squadra, che forse non ricorderete come gli altri: Bernard Diomède.

Chi era? Un’ala francese degli anni ’90 e 2000.

Perché viene ricordato? Per aver fatto parte della squadra francese che vinse la Coppa del Mondo nel 1998, competizione in cui giocò tre partite da titolare.

Cosa fa adesso? Si è ritirato nel 2006 al Clermont Foot. Da allora è allenatore delle giovanili della nazionale francese e ha un’accademia di calcio a lui intitolata a sud di Parigi.

Lo sapevate che? Le sue origini risalgono all’isola caraibica di Guadalupa.

– Viene dalle prolifiche giovanili dell’Auxerre, dove il leggendario Guy Roux lo fece esordire in prima squadra all’età di 18 anni.

– È stato titolare dell’Auxerre che fece il doblete di Campionato e Coppa nel 1996.

– Ai Mondiali del 1998, Diomède ha giocato tre partite, tutte da titolare: contro Arabia Saudita e Danimarca nella fase a gironi e contro il Paraguay agli ottavi.

– Oltre a quelle tre partite, ne aveva giocate solo altre cinque con i Bleus. Quella con il Paraguay ai Mondiali divenne la sua ultima presenza con la Nazionale.

– Ha debuttato con la Francia nel gennaio 1998, in un’amichevole contro la Spagna che servì a inaugurare il Saint Denis, stadio poi del trionfo della nazionale francese.

– Nel 2000, il suo connazionale Gérard Houllier lo portò al Liverpool, ma non si adattò all’Inghilterra e giocò a malapena cinque partite ufficiali con i Reds .

– Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, è stato l’allenatore francese U-17, U-18, U-19 e U-20.

– Ha guadagnato il titolo di allenatore sotto Zinedine Zidane.

– È alto 1,75 metri.

Biografia, riconoscimenti, statistiche: Bernard Nicolas Thierry Diomède è nato il 23 gennaio 1974 a Saint-Doulchard, in Francia. Ha fatto il suo debutto professionale nel 1992 all’Auxerre. Nel 2000 andò al Liverpool, dove giocò davvero poco. Nel 2003 viene ceduto in prestito all’Ajaccio, che lo ingaggia nello stesso anno. Nel 2005 ha firmato per il Créteil e nel 2006 per il Clermont, dove si è ritirato. Ha nel suo palmares un campionato e una coppa francese con l’Auxerre. Ha giocato otto partite con la Francia e ha una Coppa del Mondo al suo attivo.

Davide Bernasconi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.