Antonio Benarrivo: la freccia della difesa del Parma

Antonio Benarrivo è stato uno dei difensori o laterali, come si dice oggi, che hanno innovato il gioco del calcio, trasformando il ruolo da semplice difensore a primo attaccante. Bandiera del Parma nella decade degli Anni Novanta, è stato pilastro anche nella parentesi in nazionale di Arrigo Sacchi.

Nel suo palmares, marcato gialloblù, si possono annotare tre Coppa Italia, una Supercoppa Europea, una Coppa delle Coppe e due Coppa Uefa, oltre al secondo posto con gli azzurri nell’esperienza di USA 94.

Ritiratosi nel 2004 con il Parma, ha preferito il calore di casa, facendo ritorno nella città natale di Brindisi, dove attualmente svolge l’attività di imprenditore edile nel settore delle costruzioni e ristrutturazioni.

Oltre alla virtù di saper giocare sia a destra che a sinistra, era dotato di una velocità incredibile, unita ad una instancabilità.

Finora detiene il record di 258 partite in Serie A con la maglia del Parma mentre ai Mondiali americani, fatta eccezione la partita inaugurale contro l’EIRE, terminata con una sconfitta per 1-0, giocò le restanti 6 gare dal primo all’ultimo minuto.

benarrivo-antonio-italia

Sebbene preferisse la fascia destra, la sua ambivalenza a livello di piede gli permetteva di spostarsi senza influire sul rendimento.

La linea difensiva del Parma in quell’epoca era una sorta di filastrocca, costituendo con i compagni Luigi Apolloni, Lorenzo Minotti, Alberto Di Chiara e Fernando Couto un vero e proprio muro inossidabile.

Fu proprio Arrigo Sacchi a portarlo in nazionale, facendolo debuttare poco meno di un anno prima della sua partecipazione al mondiale americano.

Ebbe modo di vivere la fase iniziale della carriera di Gianluigi Buffon ,che debuttò in un pomeriggio del 19 novembre 1995 contro il Milan.

Sebbene fosse duro come una roccia, in ben 18 anni di carriera mise a segno appena 14 reti.

Biografía, palmares, statistiche: Antonio Benarrivo nacque a Brindisi, il 21 agosto 1968. Debuttò come professionista nel 1986 nella squadra locale, dove rimase fino al 1989, quando venne ceduto al Padova. Nel 1991 la firma con il Parma diede una svolta alla carriera, giocando fino al 2004 quando appese le scarpe al chiodo. Con l’Italia vanta 23 presenze e zero reti.

Benarrivo moglie

Nella vita privata di Antonio Benarrivo c’è da qualche anno Maura Vitali, compagna nella vita. In un’intervista di qualche anno fa Maura ha confessato di essere innamorata dell’ex calciatore del Parma quando lui, un giorno, entrò nel negozio di abbigliamento dove lavorava come commessa. La coppia ha un figlio, Edoardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

11 − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.