Amokachi: l’autore del primo goal nella storia della Champions League

Fra poco Liverpool e Tottenham andranno a giocarsi a Madrid la Coppa dei Campioni, la Champions League. Chi è stato il giocatore a segnare il primo gol nella storia della competizione nel suo formato attuale: Daniel Amokachi.

Chi era ? Un attaccante nigeriano che iniziò la carriera sul finire degli Anni 80 per poi concluderla a metà dello scorso decennio.

Perché viene ricordato? Per essere stato uno dei protagonisti della sua nazionale nei Mondiali 1994 (quando affrontò anche l’Italia di Roby Baggio) e 1998, ma soprattutto per essere stato l’autore del primo goal nella storia di una fase a gironi della Champions League.

Che fine ha fatto? Si è ritirato nel 2005 nelle file di Nasarawa United, compagine del suo paese. Attualmente vive in Finlandia, dove è ambasciatore di IBET, un bookmaker, commentatore per ESPN e direttore tecnico di una squadra locale, JS Hercules.

Lo sapevi che….? A causa della sua forza e della sua velocità era conosciuto come “The Bull” (il toro).

– Come ho detto, è l’autore del primo gol di una fase a gironi della Champions League, formula che venne inaugurata nel novembre del 1992. Scese in campo con la maglia del Bruges, il 25 novembre, contro il CSKA Mosca e mise a segno la rete decisiva dell’incontro, concluso con il punteggio di 1-0, al minuto 17 del primo tempo allo stadio di casa

– Fece parte di quell’indimenticabile generazione di nigeriani che si sono affermati ai Mondiali del 1994 e che rispondevano ai nomi di Amunike , Yekini , Finidi , Mutiu , Okocha o Oliseh .

– Amokachi è stato il titolare di tutte le partite (4) della sua selezione in quell’appuntamento. Ha segnato due gol, uno contro la Bulgaria e l’altro contro la Grecia (quest’ultimo, al minuto 95 della partita, che diede la leadership del gruppo D alle aquile verdi).

– In Francia 98, la Nigeria è tornata ad essere leader del Gruppo D, eliminando la Spagna subito dopo il girone iniziale. Amokachi è partito come titolare nel secondo incontro della prima fase contro la Bulgaria. Fu la sua unica presenza in quell’appuntamento.

– Ai Giochi di Atlanta 96 vinse l’oro con la sua nazionale. Andò a segno in finale, contro l’Argentina.

– È sposato con una donna tunisina con cui ha due figli: Kalim e Nazim. Entrambi, nati a Liverpool, già giocano a calcio e lo fanno nel finlandese JS Hercules.

– È stato eletto due volte miglior giocatore africano della lega belga.

– E’ stato nello staff tecnico della nazionale del suo paese nel periodo 2008/2015.

– La sua statura è di 1,82 metri.

Biografia, palmares, statistiche: Daniel Owefin Amokachi è nato il 30 dicembre 1972 a Kaduna, in Nigeria. La sua prima squadra è stata la Ranchers Bee, dove ha iniziato a giocare all’età di 19 anni. Nel 1990 firma per la compagine belga del Bruges, dove rimane per quattro stagioni. Quindi passa in Inghilterra, firmando per l’Everton. Due anni altro trasloco ai turchi del Besiktas, dove rimane fino al 1999. Dopo una breve pausa senza una squadra, firma per i Colorado Rapids della MLS e nel 2005 ebbe la sua ultima esperienza calcistica al Nasarawa United, in patria. Nel suo palmares troviamo una FA Cup e una Charity Shield con Everton e una coppa turca con Besiktas. Con la Nigeria ha giocato 44 partite e segnato 13 gol, e ha vinto l’oro olimpico ad Atlanta 96.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

20 + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.